Il Consiglio Comunale con le organizzazioni sociali locali: la proposta dei consiglieri "Un Futuro per Siculiana"

I sottoscritti Consiglieri comunali del Gruppo Consiliare “Un futuro per Siculiana”, ai sensi dell'art. 28 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio, chiedono la convocazione del Consiglio comunale per trattare il seguente argomento: "Mozione per la costituzione di una Commissione consiliare per la predisposizione del “Regolamento degli Istituti di partecipazione popolare”
Premesso che l'Amministrazione comunale deve promuovere e favorire la partecipazione dei cittadini, in forma singola o associata, all’attività politico-amministrativa dell’Ente comunale e che la partecipazione popolare si realizza attraverso le consultazione dei cittadini da parte dell’Amministrazione comunale e la presentazione agli Organi elettivi comunali di petizioni, proposte ed istanze o attraverso l’indizione di Referendum consultivi e/o propositivi.

Considerato che in relazione agli Istituti di partecipazione popolare quanto previsto dalla Statuto comunale nonché dalla legislazione nazionale e regionale non è disciplinato da alcun Regolamento comunale; viste le richieste di approvazione del Regolamento degli Istituti di partecipazione popolare formulate da Associazioni, Movimenti ed Organizzazioni sociali locali.

Ciò premesso e considerato, propongono la costituzione di una Commissione speciale di studio, ai sensi dell’art. 17 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale, allargata e partecipata alle Associazioni, Movimenti ed Organizzazioni sociali locali e che la suddetta Commissione sia composta da due rappresentanti per ogni Gruppo consiliare e da un rappresentante per ogni Associazione, Movimento ed Organizzazione sociale locale.

I Consiglieri comunali
Lauricella Valerio
Zambito Enzo

Commenti

gerlando colletto ha detto…
a me l'idea piace, e se volete possiamo discuterne assieme.
Anonimo ha detto…
ci sono nuove alleanze? destra e sinistra?
gerlando colletto ha detto…
certo!!!! è il periodo degli inciuci!! no!? Sono trendy.
A parte gli scherzi, iniziative di questo tipo (almeno 2) erano presenti nel nostro programma elettorale. Le avevamo discusse e proposte al gruppo, ed inseguito riproposte all'amministrazione. Sono temi che mi stanno particolarmente a cuore.