Attivato servizio vigilanza antincendio in provincia di Agrigento - Grandangoloagrigento.it


E' già attivo il servizio di vigilanza antincendio lungo alcune strade provinciali ed ex consortili di competenza del Libero Consorzio Comunale di Agrigento e limitrofe ad aree boscate, un'attività avviata da diversi anni in estate dall'Ufficio Provinciale di Protezione Civile in sinergia con le istituzioni competenti in prevenzione e contrasto degli incendi boschivi.
L'Ufficio di Protezione Civile, sotto la guida del funzionario responsabile Marzio Tuttolomondo, ha attivato tre associazioni di volontariato, iscritte nel registro di Protezione Civile e coordinate dallo stesso Ufficio, con due volontari per ciascuna postazione dinamica a garantire, per otto ore giornaliere (dalle ore 12.00 alle ore 20.00), la vigilanza e l'avvistamento dei focolai di incendio in seguito all'emissione del bollettino di allerta incendi "alta" del Centro Funzionale della Regione Siciliana. 

Il servizio, la cui attivazione è stata comunicata alla Prefettura, al Comando dei Vigili del Fuoco, all'Ispettorato Ripartimentale delle Foreste, al Dipartimento Regionale della Protezione Civile ed ai Sindaci dei Comuni interessati. si concluderà il 31 agosto prossimo. Le associazioni coinvolte sono: I Falchi di Palma di Montechiaro (territori di Licata, Palma di Montechiaro, Campobello di Licata, Ravanusa e Camastra), Sicilia Soccorso di San Giovanni Gemini (Cammarata e S.Stefano di Quisquina) e Vigili del Fuoco in congedo di Sciacca (Sambuca di Sicilia, S. Margherita Belice e Montevago).

L'attività di vigilanza è invece effettuata direttamente dal personale del Libero Consorzio sulle strade provinciali nei Comuni di Grotte, Racalmuto, Casteltermini, Calamonaci, Lucca Sicula, Ribera, Cattolica Eraclea, Siculiana e Montallegro.

Leggi l'articolo su: GrandangoloAgrigento

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...