Pullara, la replica di Calogero Pisano: dichiarazioni frettolose, non pensi a me e faccia il Deputato - Agrigentooggi.it



Apprendo con stupore delle parole dell'on. Carmelo Pullara, evidentemente risentito delle dichiarazioni da me rilasciate a margine della manifestazione di Siculiana ed in cui ho denunciato l'assenza, alla stessa manifestazione, dei deputati agrigentini di maggioranza.

Premesso che ciò da me affermato corrisponde al vero (al sit in non c'era nessun deputato, nemmeno l'onorevole Pullara), credevo fosse ovvio il riferimento ai deputati NAZIONALI agrigentini di maggioranza, dato che la gestione del fenomeno migratorio è di competenza del Ministero dell'Interno e del Governo centrale.

Mi preme, però, ricordare all'onorevole Pullara, che parla di mia "fugace apparizione", e che denota, peraltro, una certa permalosità e frettolosità nelle sue esternazioni, che il sottoscritto si occupa da anni delle problematiche legate al centro di accoglienza di Siculiana, come testimonia l'ispezione fatta congiuntamente al Presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, nel maggio del 2015, come riportano le cronache dell'epoca (si informi meglio illustre onorevole).

Allo stesso deputato, che mi invita a fare più azioni concrete e meno manifestazioni, ricordo, altresì, che è lui a sedere tra i banchi del Parlamento della Regione siciliana, in quanto deputato, ed è lui, e non io, che deve dare risposte concrete ai siciliani, cosa per la quale ad oggi non resterà certamente nei libri di storia (ma ha ancora tempo).

Ad ogni modo, prendo atto, con piacere, della contrarietà ai centri di accoglienza dell'onorevole Pullara e lo invito pubblicamente a collaborare ed ad attivarsi, stante che lui è il vice Presidente della Commissione Sanità all'ARS, affinchè vengano accertate la sussistenza dei requisiti igienico sanitari delle strutture adibite a centri di accoglienza per migranti della provincia.

Leggi l'articolo su: AgrigentoOggi

Commenti

Anonimo ha detto…
Vorrei ricordare al signor Pisano che il direttore provinciale dell asp di Agrigento lo nomina il Governo regionale ovvero l'organo che ha dato le autorizzazioni sanitarie al centro migranti villa sikania