Beppe Signori a Siculiana per un calcio d’inizio speciale

Il grande attaccante italiano Beppe Signori sara’ ospite, il prossimo 6 aprile, dell’amministrazione comunale di Siculiana, guidata dal sindaco Mariella Bruno, per celebrare l’ottima stagione della locale squadra di calcio che milita in Prima Categoria, ad un passo dal salto di categoria, e la scuola calcio di Siculiana, diretta dall’allenatore Agostino Gruccione, reduce dai numerosi successi nei vari campionati giovanili.
L’ex centravanti di Foggia, Lazio, Sampdoria, Bologna e vice-campione del Mondo con l’Italia ai Mondiali statunitensi del 1994, arriverà a Siculiana domenica 6 aprile. Ad attenderlo in paese il sindaco Mariella Bruno e gli assessori della giunta. Poi Beppe Signori incontrera’ gli sportivi e i giovani della scuola calcio di Siculiana. L’attaccante bergamasco, alle 16, si rechera’ allo stadio comunale per dare il calcio d’inizio alla sfida di Prima Categoria, l’ultima della regular season, Siculiana – Roccapalumba. Beppe Signori posera’ per le foto e firmera’ autografi. In serata e’ prevista una cena in un ristorante di Siculiana ed una breve cerimonia di premiazione. L’iniziativa e’ stata voluta fortemente dall’assessore comunale Salvatore Palilla e dalla societa’ del Siculiana Calcio.

Via | Malgradotuttoweb.it

Commenti

Anonimo ha detto…
http://palermo.repubblica.it/sport/2014/03/25/news/squalificato_per_il_calcio_scommesse_signori_invitato_dal_comune_di_siculiana-81879359/
Anonimo ha detto…
Mi vergogno per voi!!

..................

http://palermo.repubblica.it/sport/2014/03/25/news/squalificato_per_il_calcio_scommesse_signori_invitato_dal_comune_di_siculiana-81879359/

Squalificato per il calcio scommesse, Signori invitato dal Comune di SiculianaSqualificato per il calcio scommesse, Signori invitato dal Comune di Siculiana

L'ex calciatore parteciperà ai festeggiamenti per la squadra che milita nel campionato di Prima categoria

di FABIO RUSSELLO

AGRIGENTO - Lui è stato squalificato dal Tribunale nazionale di arbitrato sportivo per cinque anni nell'ambito dello scandalo del calcio scommesse (per il quale è anche indagato - è stato anche per qualche giorno agli arresti domiciliari - dalla Procura di Cremona) ma il Comune di Siculiana, provincia di Agrigento, lo invita per celebrare "l'ottima stagione" del Siculiana calcio che potrebbe vincere il campionato di Prima categoria e le ottime performance della squadra giovanile. A Siculiana insomma l'eco dello scandalo del calcio scommesse sembra non essere arrivata e il 6 aprile Beppe Signori, l'ex bomber di Lazio e Foggia, sarà ricevuto con tutti gli onori dal sindaco Mariella Bruno e dagli assessori della giunta. Signori - come recita un comunicato del Comune di Siculiana - incontrerà gli sportivi e i giovani della scuola calcio di Siculiana e poi allo stadio comunale darà il calcio d'inizio alla partita di calcio tra Siculiana e Roccapalumba. In serata ci sarà anche una cena offerta dal Comune. "L'iniziativa - si legge sempre nella nota - è stata voluta fortemente dall'assessore comunale Salvatore Palilla e dalla società del Siculiana calcio".

................................................


http://www.agrigentonotizie.it/sport/squalificato-calcio-scommesse-beppe-signori-invitato-siculiana-6-aprile-2014.html

Squalificato per il "calcio scomesse", ma Siculiana sceglie Beppe Signori per celebrare il calcio
Il Comune e il club che milita nel campionato di Prima Categoria, per celebrare la trionfante stagione, hanno pensato di invitare l'ex bomber indagato (e in passato arrestato) per il "calcio scommesse"

Beppe Signori invitato dal Comune di Siculiana "per celebrare il calcio". L'ex giocatore di Lazio e Bologna, squalificato dal Tribunale nazionale di arbitrato sportivo per cinque anni nell'ambito dello scandalo del "calcio scommesse" (per il quale è anche indagato - ed è stato anche per qualche giorno agli arresti domiciliari - dalla Procura di Cremona), è stato invitato dal sindaco, Mariella Bruno, e dalla dirigenza del Siculiana Calcio per celebrare la trionfante stagione del club che milita nel campionato di Prima categoria.

Quello che ha i tratti di un vero e proprio "scivolone", non sembra però interessare né al Comune né alla società calcistica, che ha inoltre programmato un incontro tra Signori e i giovani della scuola calcio.
Anonimo ha detto…
L'ennesima indifendibile gaffe.... cosa si insegna ai giovani sportivi siculianesi presentando un cattivo maestro?
Anonimo ha detto…
grandissimo esempio di lealtà sportiva, complimenti ancora
Anonimo ha detto…
E' in pratica come se avessero invitato Oscar Pistorius come patrocinatore delle celebrazioni per la festa della donna.
Anonimo ha detto…
Capisco che il personaggio famoso tiri sempre un botto (ed infatti stiamo qua a parlarne), ma dico io pure un minimo di coerenza e di criterio ci vogliono quando si vanno a fare certe scelte cadendo cosi nel ridicolo e nella dimensione dell'abbietto, come dire si vanno cercare le figuracce anche quando si possono tranquillamente evitare, e non è assolutamente vero (come ho letto su un giornale) che era difficile trovare un testimonial migliore in quanto era difficile "fare la cernita", in primis perchè di questi tempi ad aver fatto peggio di Signori sono davvero pochi, in secundis se chi organizza la pensa cosi sullo sport e sugli sportivi (che era difficile fare la cernita) è un bel paradosso che organizzi simili eventi, non trovate?
Anonimo ha detto…
Curiosità irrilevante:Ma per il signor SIGNORE abbiamo pagato?Abbiamo utilizzato il solito sponsor? Magari niente di tutto questo,ma semplicemente un modo per il signor SIGNORE di redimersi dai suoi peccati,facendo servizi sociali.
Anonimo ha detto…
sicuramente potrà spiegare ai nostri giovani i valori inerenti allo sport come la lealtà.
Anonimo ha detto…
MA CHE SIGNIFICA CHE IL SIGNOR SIGNORI E STA QUESTO E STATO QUELLO MA VOI CHE PUBBLICATE ANONIMO I VOSTRI AMICI CHE VI GIRANO INTORNO TUTTI COSI' TRASPARENTI SONO UNA SECONDA VOLTA PENSO CHE SI CONCEDE A TUTTI NELLA VITA SI CAMBIA EEE CAMBIAMENTI SE NE VEDONO ......
Anonimo ha detto…
SIGNORI e signori, ma di quale squadra di calcio parlate, quella del Siculiana ? ma quanti siculianesi giocano in quella squadra ? Facciamo una scommessa (siamo in tema no ?) 0, 1 o 2 siculianesi ?
Anonimo ha detto…
Perdonami, ma prima di commentare controlla quello che scrivi, non si capisce praticamente nulla tranne che TUTTI NELLA VITA SI CAMBIA EEE CAMBIAMENTI SE NE VEDONO ......ahahahahahah e comunque anche tu sei anonimo quindi credimi hai poco da criticare
Anonimo ha detto…
E' stato un grande calciatore.
Basta non dire ai bambini i problemi che avuto.
Invece bisogna dirlo alla sindaca i problemi che ha avuto: non vorrei che gli affidasse i soldi del Comune per qualche scommessina.
Mario
Anonimo ha detto…
Una barzelletta che non fa ridere in mezzo al deserto delle istituzioni
Anonimo ha detto…
CARO ANONIMO DELLE 13:16 27 MARZO MA CHE PARAGONI FAI QUANTI SICULIANESI GIOCANO IN QUELLA SQUADRA CHE CENTRA QUESTO DISCORSO SII PIU' CHIARO , .