domenica 22 luglio 2018

Barche dei migranti nelle spiagge dell’Agrigentino, al via rimozione e distruzione

Le «carrette del mare» – utilizzate lo scorso anno per i cosiddetti sbarchi «fantasma» – scompariranno. Torre Salsa, Siculiana marina, Acque Dolci e Giallonardo a Realmonte e Punta Piccola a Porto Empedocle entro la fine del mese verranno ripulite. Le operazioni di rimozione dei vecchi e abbandonati pescherecci usati dai migranti per giungere dalla Tunisia fino alle coste Agrigentine sono cominciate già da qualche giorno, come riporta il Giornale di Sicilia. La Procura della Repubblica di Agrigento ha convalidato i sequestri ed ha disposto la distruzione delle imbarcazioni. Sono complessivamente cinque le «carrette del mare» che entro la fine del mese, dunque, verranno rimosse e distrutte. Il capitano di fregata, Filippo Maria Parisi, della Capitaneria di porto empedoclina ha autorizzato la Seap a svolgere le operazioni di recupero e smaltimento delle cinque imbarcazioni.

Leggi l’articolo su: comunicalo.it

Nessun commento:

Posta un commento

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...