martedì 22 ottobre 2013

Applicazione del D.L. 95/2012 (Spendig review). La nota di 5 Consiglieri di opposizione. I contratti per la fornitura di servizi sono stati oggetto di verifica e adeguati?

Si riporta qui di seguito la nota sottoscritta da 5 Consiglieri di opposizione in relazione all'obbligatorietà per gli Enti Pubblici di adeguare di tutti contratti in essere, per la fornitura di servizi, alle disposizione previste dal D.L. 95/2012.
OGGETTO: Contratti. Applicazione del D.L. 95/2012 (Spendig review)

I sottoscritti Consiglieri comunali, con la presente, invitano il Segretario comunale ed i Responsabili delle Posizioni Organizzative a:
  • verificare per ogni rapporto di fornitura a partire dai più rilevanti, se risulta operativa la nullità dei contratti che non siano stati stipulati attraverso gli strumenti di acquisto messi a disposizione da Consip.
  • attivarsi per inserire ex lege una clausola che attribuisca all’Amministrazione il diritto di recesso nei contratti in essere, validamente stipulati, ed in quelli da stipulare.
Si rappresenta che qualora le imprese non adeguassero il contenuto delle prestazioni ancora da effettuare alle migliori condizioni previste in convenzioni Consip successive alla stipula dei contratti stessi, nell’interrese dell’Ente e per non incorrere in profili di reato di danno erariale, si dovrà procedere ad attivare le procedure di recesso. Inoltre, per l’espletamento delle nostre funzioni, si richiede che entro il 31.10.2013 le signorie in indirizzo ci facciano pervenire un elenco riepilogativo di tutti i contratti in essere con l’indicazione dell’importo annuale pagato dall’Ente e dell’importo indicato dal Consip per il medesimo servizio o prestazione.


I Consiglieri Comunali
Di Giovanna Antonino
Gucciardo Antonino
Lauricella Valerio
Messina Angelo
Zambito Enzo

3 commenti:

  1. L'opposizione ha presentato mille note di chiarimento a questa amministrazione, ma le risposte o l'esito non si conosce mai. Ora chiedo, ma finisce tutto nel dimenticatoio oppure le risposte non vengono divulgate in maniera appropriata? inoltre, tempo fà era attivo il servizio in streaming, dove si potevano vedere i consigli comunali anche da casa. Perchè ora non funziona più, perchè non lo si ripristina? E' possibile che la politica locale i cittadini la devono vivere solamente grazie a questo sito, e meno male che c'è, altrimenti non si verrebbe mai a conoscenza di nulla, oltre a non avere neanche la possibilità di valutare quali amministratori hanno fatto bene e quali meno bene! La prossima volta dobbiamo votare a simpatia????

    RispondiElimina
  2. Il proverbio dice: Meglio tardi che mai! Queste disposizioni sono già operative da l'anno scorso. Se nessun provvedimento è stato preso mi chiedo chi paghera? Mi auguro che i consiglieri vadano fino in fondo, non se ne può più.

    RispondiElimina
  3. secondo me se non si sono attivati c'è danno erariale per l'ente

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...