martedì 2 novembre 2010

Istruzioni sulla raccolta differenziata: Il Centro Comunale di Raccolta



Il Centro Comunale di Raccolta è un area pubblica attrezzata ubicata in C/da Senia a Siculiana, presso il noto autoparco, nella quale gli utenti possono conferire i rifiuti che, per qualità e per dimensioni, non possono essere depositati nei normali cassonetti ed incentivare cosi' la raccolta differenziata.
Il centro è aperto nei seguenti giorni:

  • lunedi e mercoledi dalle ore 8 alle 14 e dalle ore 16 alle 18;
  • martedi, venerdi e sabato dalle ore 8 alle 14.

Durante gli orari d'apertura sarà presente un operatore addetto alle operazioni di ricevimento dei rifiuti e smaltimento degli stessi negli appositi contenitori differenziati. Possono essere conferiti le seguenti tipologie di rifiuti:

  • carta e cartone (purchè asciutti),
  • vetro (evitare il piu possibile di frantumarlo),
  • plastica (flaconi, confezioni di salse e altri involucri simili sono comunque da sciacquare),
  • alluminio (alcune parti di alluminio possono essere recuperati da apparecchiature varie, l'alluminio insieme alla plastica è un rifiuto prezioso),
  • legno, tessuti (quindi qualsiasi cosa che non serve piu'nel vostro armadio),
  • ferro, rifiuti ingombranti (elettrodomestici,mobili,divani,materassi,ecc. che sono quei rifiuti che spesso troviamo nelle discariche abusive),
  • farmaci scaduti, pile esaurite,
  • R.A.E.E. (apparecchiature elettriche ed elettroniche)

Nel centro di raccolta è predisposto un database ove tutte le utenze del comune di Siculiana sono registrate. Ogni utenza puo' richiedere la propria tessera, che è nominativa e non cumulativa, cioè serve soltanto per identificare l'utenza. A cosa serve il Database? Serve a registrare la quantità di rifiuti che il cittadino pesa, PROPRIO COSI'!!! La plastica, il vetro, l'alluminio, la carta, il cartone, i farmaci e le pile possono essere cosi' pesati (soltanto queste tipologie di rifiuti) e l'utente puo' quindi dimostrare la sua virtuosita' e il suo senso civico, nonchè diminuire la produzione di R.S.U e quindi D I F F E R E N Z I A R E !

E per l'anno 2011 ci saranno altre NOTEVOLI AGEVOLAZIONI collegate al CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA.

Questa vuole essere una cosciente guida per sensibilizzare la raccolta differenziata, per il risparmio sulla T.A.R.S.U. nel rispetto dell'ambiente, nel rispetto di chi la pratica con senso civico, nel rispetto della citta', per noi, i nostri figli, per l'ospite e ilturista. Insomma Differenziare Conviene.

SiculianaSiDifferenzia, noi Differenziamoci!!!

Salvatore Rizzo

10 commenti:

  1. Mentre in tutti i paesi civili si cerca di differenziare il piu' possibile, qui in sicilia si continua a sotterrare a pochi chilometri dai centri abitati tonnellate di immondizia..

    Vergogna!

    LELE - 01.11.2010

    RispondiElimina
  2. condivido pienamente le preoccupazioni del gruppo di minoranza e le considerazioni riportate.. sappiate che in situazioni di questo genere avrete un cittadino in più al vostro fianco.

    gerlando colletto - 02.11.2010

    RispondiElimina
  3. Apprezzo il contenuto di questo documento e l'analisi fatta. Non lo trovo per niente strumentale e a quanto mi risulta descrive chiaramente dei passaggi e dei silenzi reali. Ho dato una lettura al piano e dò ragione ai consiglieri quando si afferma che il volume autorizzato è un'offesa all'intelligenza del siculianese. (3 milioni di mc solo a Siculiana??????????????????????????????????????????????)
    Poco fa ho letto anche la replica del Sindaco, replica caratterizzata dai soliti faremo, vedremo, valuteremo (Tipo la storia della tassa sui rifiuti). Per farle prendere una posizione che ci voleva il buon senso del Sindaco di Montallegro e dell'opposizione? Perchè invece di aspettare la convocazione all'Unione, perchè tutte queste belle parole dette oggi a mezzo stampa non le riferiva dopo avere convocato il consiglio comunale???????? Mhà??????

    Pasquale M. - 02.11.2010

    RispondiElimina
  4. io prima di parlare aspetterei il comunicato stampa della maggioranza !!! capisco che vivo in una cittadina piena di scenziati,filosofi,opinionisti ma aspetterei

    LILLO CAMPO - 02.11.2010

    RispondiElimina
  5. L'hanno già pubblicato, è per quello che ho lasciato il commento. Non mi ritengo un filoso, ma già dalle elementari so fare le addizioni e so che 1+1 so fa 2. Tu non ritieni una porcata il fatto che non se ne sia voluto parlare in consiglio comunale??

    Pasquale M - 02.11.2010

    RispondiElimina
  6. caro matematico torna a fare bene i conti allora e poi identificati prima di parlare con me... pasquale m sta per ???

    LILLO CAMPO - 02.11.2010

    RispondiElimina
  7. Trovo che sia davvero un peccato che il nostro bel territorio diventi un´enorme discarica... In pratica mandiamo a fanculo i borghi rurali, i prodotti biologi, le aziende agricole, il territorio incontaminato,... ma piú vergognoso ancora, mandiamo a fanculo i nostri figli...
    Tutti noi adesso( cittadini, lavoratori e amministrazione comunale) tra qualche decennio non ci saremo piú... peró ci saranno i nostri figli... cosa mangeranno?... RIFIUTI URBANI NON PERICOLOSI ????????????
    Non riesco proprio ad immaginarmi questo futuro...
    SAREI FELICE SE TUTTI QUELLI CHE ABBIAMO A CUORE IL NOSTRO PAESE E I NOSTRI CARI AVESSIMO IL CORAGGIO a COMBATTERE TUTTE QUESTE INGIUSTIZIE ANCHE CON FORME LEGALI.
    Io personalmente rinuncerei alla mia libertá pur di offrire a quelli che verrano dopo di mé un futuro.
    Che cavolo avrei combinato nella mia vita anche a diventare il piú grande imprenditore del mondo, anche a guadagnare un casino di soldi con i rifiuti.... Lasciate ke vi dica una cosa preferirei vivere in un comune POVERO ma naturale ke in un comune RICCO grazie alla discarica piú grande della Sicilia.

    Ho paura ke un giorno dove, per il momento sorge questa discarica troveranno un´immensa zona desertica ARIDA e MORTA dove sorgerá solo un piccolo museo intitolato : COME L´IGNORANZA E LA CORRUZIONE UCCISERO SICULIANA.

    Gerlando - 05.11.2010

    RispondiElimina
  8. Cari amici Siculianesi, vi siete mai chiesto se e chi controlla l'effettivo contenuto dei compattatori che sversano a Siculiana??

    E se magari qualche sciagurato autista acconsentisse, dietro lauto pagamento, a sversare camuffati anche rifiuti radioattivi?
    c'è una macchina che controlla la radioattivita' dei compattatori e dei container che sversano nella discarica?

    Meditate gente, perche' lo schifo lo lasciate ai vostri figli..

    nino vella - 06.11.2010

    RispondiElimina
  9. La questione dell’ampliamento della discarica di Siculiana, preoccupa me ma anche gran parte dei cittadini siculianesi e dei paesi limitrofi.
    Ma mi preoccupa ancor di più il modo silenzioso con il quale si sta affrontando il problema, senza alcun dissenso concreto da parte delle istituzioni.
    L’attuale amministrazione comunale non ne ha parlato finora e sembra proprio che la questione quasi riguarda un altro territorio e non il nostro; stranamente amministratori, istituzioni religiose, associazioni di ogni genere, professionisti, imprenditori locali e cittadini sembrano assopiti e rassegnati.
    Il popolo dovrebbe avere la possibilità di esprimersi e di lottare contro un territorio umiliato negli anni, invece oggi stiamo dando un consenso tacito ad un ampliamento che penalizzerà ancora una volta il nostro territorio.
    E’ triste vedere questo senso di rassegnazione anche da parte di chi, a voce ma non con i fatti, ha promesso e ripromesso tutela del territorio, attenzione particolare alle esigenze e ai diritti dei cittadini, ma ora queste belle parole dove sono finite? Forse sono confluite in un accordo tacito che ignora e umilia tutti i cittadini siculianesi e non solo?
    Scusate per lo sfogo, ma forse ancora a Siculiana c’è qualcuno che si indigna, che non si rassegna, che non si fa prendere in giro da parole che si disperdono nell’aria, che si vergogna nel vedere persone senza attributi che hanno abbindolato i siculianesi e che ora non se la sentono di protestare per stare tranquilli.
    Tutto questo denota uno stato comatoso del cittadino e delle istituzioni siculianesi che ci ha danneggiato negli anni e che ci continuerà a danneggiare.
    Abbiamo il dovere morale e una responsabilità forte nei confronti delle future generazioni, risvegliamoci da questo insano torpore!

    Siculianese vero - 08.11.2010

    RispondiElimina
  10. Sono veramente indignata leggento che a SICULIANA sta diventando un immondezzaio.MA dove sta la gente non si rivolta?. INvito tutte le persone anche quelli che viviamo all'estero a salvare il nostro paese dall'immondizia,perchè siamo semmpre cittadini del nostro paese, e quando ritorniamo dobbiamo essere orgogliosi del nostro paese.

    elisa - 13.11.2010

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...