In primo piano

Giovane in arresto cardiaco salvato da operatore 118 nella spiaggia di Torre Salsa


Durante il pomeriggio di oggi nella spiaggia di Torre Salsa, un ragazzo appena diciottenne che si trovava al mare con il padre perde i sensi per un malore finendo sott'acqua. Conseguentemente all'arresto respiratorio provocato dall'inalazione dell'acqua il giovane ha un arresto cardiaco e viene portato a riva in evidente stato cianotico.
La tragedia è stata solo sfiorata grazie al pronto intervento di Massimiliano Alaimo, coordinatore 118 per le provincie di Agrigento, Caltanissetta ed Enna, che si trovava sul luogo per un provvidenziale caso e che con tempestività esegue per più di tre minuti le manovre di rianimazione sul corpo del giovane. Il ragazzo in via di ripresa è stato successivamente trasferito in ospedale con l'ambulanza accorsa sul luogo.
"Devo ringraziare il Santissimo Crocifisso di Siculiana a cui stamane ho fatto visita" ha dichiarato Alaimo "da tecnico, devo dire che la formazione ai corsi di di primo soccorso (BLSD) può salvare la vita."


Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...