Scontro tra gestori della Riserva di Torre Salsa e Naturisti: il caso finisce in Procura - Agrigentooggi.it



SICULIANA. Il direttore della riserva naturale di Torre Salsa, gestita dal Wwf, Alessandro Salemi, ha denunciato alle autorità competenti alcune possibili violazioni alle norme domenica scorsa durante un raduno di naturisti. La segnalazione è stata inoltrata ai carabinieri, al Demanio marittimo, alla Capitaneria di porto di Porto Empedocle, all'amministrazione comunale di Siculiana.

Si segnala, in particolare, il montaggio di un campetto da beach volley e di gazebo in spiaggia senza alcuna autorizzazione, «così come non è mai stata autorizzata nessuna attività legata al naturismo», spiega il direttore della riserva. La denuncia arriva dopo diverse segnalazioni giunte al WWF per atti osceni in spiaggia.
Non si fa attendere la replica dell'Unione Naturisti Siciliani, presieduta da Leonardo Rosso, che ha sempre preso le distanze da comportamenti osceni. «Occorre precisare – si legge in una nota – che ciò che è apparso come un evento in realtà rappresenta la normale affluenza della spiaggia nei mesi di luglio e agosto, nessun evento è stato organizzato dall'associazione. Il gazebo era di una coppia di naturisti che non fanno parte dell'associazione e che si erano posizionati vicino a noi. L'associazione – viene spiegato – è presente in spiaggia ogni domenica, con i propri soci, il cui numero di norma non supera le 25 unità. E così abbiamo fatto anche domenica scorsa.

Leggi l'articolo su: AgrigentoOggi

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...