giovedì 30 luglio 2015

TARI 2015, il Sindaco Lauricella: non abbiamo aumentato il costo, anzi, abbiamo limitato il danno!

Cari Concittadini,
nei giorni scorsi è stato approvato in Consiglio comunale il Piano Finanziario relativo alla tariffa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARI).
La proposta votata in Consiglio, elaborata in funzione anche dei riscontri contabili su spese sostenute prima del nostro insediamento e ai costi per servizi che sono stati erogati dall’Ambito Territoriale (ATO) di cui facciamo parte, ha rilevato un aumento dei costi per l’anno 2015 di circa 125.000,00 Euro.

E' di tutta evidenza che essendo l'attuale Amministrazione in carica da appena 50 giorni, non può essere in alcun modo ritenuta responsabile dell'aumento dei costi relativi alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani per l'anno 2015. Siamo stati costretti a dover adottare, per vincolanti e precise disposizioni di legge, una tassazione che dovrà gravare sui cittadini che saranno costretti a pagare il 100% dei costi. La Legge non ci consente di compartecipare alla spesa e di abbattere il costo per l'utenza.
Al fine di fare chiarezza ed offrire alla cittadinanza una corretta e puntuale informazione desideriamo illustrare le dinamiche che, da un lato, hanno portato per il 2015 ad un “aumento” dei costi, rispetto a quanto deliberato nel 2014 e dall'altro hanno caratterizzato l’azione che questa Amministrazione che ha evitato un ulteriore aumento di costi che avrebbero potuto gravare sulla collettività.
Sin dai primi giorni dall'insediamento, avendo riscontrato che la precedente Amministrazione stava portando avanti una gara per il servizio di raccolta rifiuti di Euro 193.784,76 ed avendo valutato che parte dei servizi si potevano rendere utilizzando al meglio il personale dipendente, motivandolo, abbiamo ridotto il progetto in gara da 193.784,76 a 117.136,00 facendo così risparmiare ai cittadini siculianesi circa 65.000,00 per l’anno 2015.

Vi chiederete, ma perché allora, rispetto all'anno precedente, i costi del piano finanziario TARI aumentano del 21% anche se siamo riusciti a ridurre il costo di raccolta previsto dalla precedente Amministrazione di circa 65.000,00 per metà anno, ovvero 130.000,00 annui?
La risposta va ricercata negli errori di stima fatti dall'Amministrazione che ci ha preceduto. Infatti per l'anno 2014, l'Amministrazione che ci ha preceduto, ha sottostimato il costo del servizio per un importo pari ad Euro 118.000,00.
A questo punto, siamo noi a chiederci: “l'errore” commesso dalla precedente Amministrazione è stato fatto in buona fede o volutamente congegnato in vista delle imminenti elezioni Amministrative del 2015?

Nei fatti il costo del servizio per l'anno 2014 è sostanzialmente identico a quello del 2015.
In concreto, da quando si è insediata la nuova Amministrazione si è ridotto il costo del servizio di raccolta per il periodo Giugno - Dicembre 2015. E' documentabile come da Gennaio a Maggio c.a. sono stati spesi Euro 122.680,91 di servizio per mesi 5, mentre la nostra Amministrazione in 7 mesi (tra l’altro sono inclusi i mesi del periodo estivo e la pulizia delle spiagge) ha preventivato la somma di Euro 117.319,01, riducendo così il Costo / mese del servizio da Euro 24.536,18 a Euro 16.759,86 Euro, determinando un risparmio mensile per la collettività di 7.800,00.

Che sia chiaro alla cittadinanza, NOI NON ABBIAMO AUMENTATO IL COSTO DEL SERVIZIO, ANZI SENZA IL NOSTRO INTERVENTO E SENZA LA MODIFICA DEGLI IMPORTI DI GARA, IL COSTO DEL SERVIZIO SAREBBE AUMENTATO DEL 32%. NOI ABBIAMO LIMITATO IL DANNO!

Questi sono i fatti, supportati dai numeri riportati in numerose determinazioni dirigenziali degli anni 2014 e 2015, dai contratti di sponsorizzazione, dagli atti dell’ATO Gesa AG 2.

IN QUESTI DUE MESI L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE HA AVUTO LA CAPACITA' DI DISPORRE DI PERSONALE DELLA REGIONE PER GLI INTERVENTI DI PULIZIA STRAORDINARIA DELLE STRADE COMUNALI NON GRAVANDO SUL BILANCIO COMUNALE, MENTRE CHI CI HA PRECEDUTO AFFIDAVA TALI SERVIZI A DITTE ESTERNE INCIDENDO SULLA TASSA CHE OGGI SIETE CHIAMATI A PAGARE.
Attraverso questa lettera, vi chiediamo di continuare ad avere fiducia nel nostro lavoro, nei nostri quotidiani sforzi atti a fare il meglio per il bene di Siculiana.
Per il 2015 siamo riusciti a limitare l'aumento dei costi e lo stesso impegno e la stessa attenzione li porremmo in essere anche per il futuro. Nell'immediato, per quanto concerne la gara per l'avvio del servizio di raccolta differenziata nell'ambito della gestione con l'ARO dell'Unione dei Comuni, completeremo l'elaborazione del nostro piano di intervento che avrà un costo per l'utenza inferiore a quello del 2014.

Siamo certi che per il 2016, attraverso il servizio di raccolta differenziata, una campagna di sensibilizzazione, l'attività di contrasto al fenomeno delle discariche abusive, il potenziamento del CCR e l'attivazione di servizi a chiamata per il ritiro degli ingombranti, riusciremo a dare ai siculianesi un servizio di eccellenza a costi sostenibili.

Il Sindaco Leonardo Lauricella 
L'Assessore all'Ambiente Enzo Zambito

12 commenti:

  1. Carissimo Sig Sindaco , ci farebbe piacere poter credere a ciò che dice , ma le sue affermazioni non ci convincono più di tanto , con carte alla mano la differenza tra i due piani finanziari e moltissima , la previsione con la revisione è un abisso . vogliamo soffermarci sui punti più salienti ,i servizi non svolti che ci state facendo pagare , sig sindaco il lavaggio dei cassonetti a siculiana non'è mai stato espletato, come anche l'uso della spazzatrice , e per non parlare dell'incidenza dei tecnici dell'UTC nel servizio , già mai ragiunge il 50% , non parliamo dei conferimenti in discarica ,e del costo di raccolta e trasporto e post mortem ,297,000.00 in totale
    e che dire del grosso fardello degli accertamenti , certamente surreale ,Sig Sindaco non ci dica che vi siete impegnati , ci avete solamente preso in giro e noi non ci stiamo, ammesso e concesso che vi sia stato un errore di valutazione i calcoli davano una riduzione del 30% della tariffa di previsione.
    Sig Sindaco si vada a controllare l'elenco e l'ora dei conferimenti in discarica del 2013.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spiegaci meglio

      Elimina
    2. Anche il perché parla in plurale...

      Elimina
    3. SICULIANA 5 STELLE31 luglio 2015 21:19

      Scusi ma a lei anonimo cosa dovrei spiegare , si legga le carte è certamente capirà

      Elimina
    4. SICULIANA 5 STELLE31 luglio 2015 21:21

      Sig anonimo un gruppo parla sempre al plurale

      Elimina
  2. Ma non pensate che sia ora che invece di parlare la politica dica la verita' ai cittadini contribuenti l' ufficio di competenza neĺla persona di chi si firma nelle bollette che arriveranno e chi si prendei i soldi in piu per aver raggiunto l obbiettivo dopo aver mandato bollette pure ai morti

    RispondiElimina
  3. La gara per il servizio di raccolta fatta dall'amministrazione Bruno di euro 193784,76 prevedeva la raccolta differenziata che avrebbe fatto abbassare la tassa già da quest'anno. Tassa che l'amministrazione Lauricella ha aumentato addossando tutte le colpe all'amministrazione precedente nascondendosi dietro ad un dito per non prendersi la responsabilità nei confronti dei cittadini di tale aumento. Bisogna ricordare ai componenti della giunta che quando uno amministra non deve scaricare le responsabilità ad altri!

    RispondiElimina
  4. Ma se la precedente amministrazione ha mandato a farsi benedire la raccolta differenziata (servizio già avviato) giustificandosi che i costi erano troppo elevati.
    Roba da matti

    RispondiElimina
  5. I costi della differenziata erano alti con il servizio espletato dall'Ato Gesa Ag2. Ricordo che grazie all'amministrazione Bruno il costo del servizio di Euro 1000000 circa é passato a 650000,00 circa con il servizio espletato in House negli anni 2013 2014 con un risparmio per i cittadini negli anni di circa 600000,00 euro

    RispondiElimina
  6. Carissimo signor SIndaco di Siculiana, potrebbe chiedere al Sindaco di Burgio come si fa a ridurre o eliminare le imposte comunali, dato che il Comune di Burgio e' stato considerato uno dei comini più'virtuosi ?

    RispondiElimina
  7. Caro Tonino non c'è bisogno di chiederlo al sindaco di Burgio bisogna che il sig Sindaco lauricella dia le deleghe a persone capaci di fare i calcoli , nel piano finanziario redatto dall'ex assessore Palilla prevedeva un costo di circa 550.000.00 , ed era ricaricato di 100.000.00 di utile per il comune , perche il nuovo assessore ha ricaricato ancora il presuntivo di altri 140.000.00 ? , e quando era in opposizione gridava il caro servizio insieme a me contro l'ex amministrazione , Il costo reale del servizio per Siculiana è 450.000.00 iva inclusa e per il confronto reale porto un comune identico a Siculiana come abitanti Castel Iudica(CT) 4800 abitanti costo del servizio 475.000.00

    RispondiElimina
  8. Carissimo Calogero, era solo un modo per scuotere la coscienza del sindaco a non fare il solito gioco: è colpa sempre dell'amministrazione precedente.

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...