In primo piano

Attivazione depuratore comunale. Il Sindaco Lauricella chiede chiarimenti all'Ente gestore del servizio idrico sulle modalità di depurazione delle acque e di abbattimento degli odori.


Comunicato stampa - Ecco il testo della nota sottoscritta dal Sindaco di Siculiana, Leonardo Lauricella, inviata alla Società Girgenti Acque.
Con riferimento alla nota prot. n.° 6206 del 17/06/2015, relativa ai lavori in oggetto indicati, con la quale si comunicava, tra l'altro, a questo Ente l'inizio degli interventi manutentivi straordinari necessari all'attivazione dell'impianto di depurazione sito in c/da Pietre Cadute , consegnati dall' E.A.S. Alla società Girgenti Acque in data 20/05/2015, caratterizzato da un ciclo depurativo a fanghi attivi, tenuto conto che trattasi di lavori finalizzati a rendere operativa una infrastruttura in disuso da almeno 30 anni e che nell' immediate vicinanze, nel corso del tempo, sono stati realizzati immobili adibiti a civile abitazione, nel rappresentare che:
  • l'impianto in oggetto nella vigente programmazione urbanistica del territorio comunale (P.R.G. approvato dall'Assessorato Territorio e Ambiente nell'anno 2005) è stato destinato a deposito comunale;
  • nel predetto P.R.G. è stato individuato come impianto a servizio del Comune la struttura attualmente in funzione presso la località Siculiana Marina, in prossimità del fiume Canne, che si caratterizza per un processo di depurazione di 1° livello e per un sistema di allontanamento delle acque reflue a mezzo di condotta sottomarina (Pennello).
Il sottoscritto quale capo dell'Amministrazione Comunale e quale autorità sanitaria locale, richiede copia degli elaborati tecnico – grafici e una relazione che in maniera dettagliata descriva i processi depurativi delle acque, nonché le procedure, di abbattimento delle emissioni odorigene prodotte dall'impianto, muniti di approvazione degli Organi Regionali competenti che dovrebbero, a conclusione dei lavori, autorizzare l'attivazione dell'impianto di depurazione in questione.

A titolo meramente esemplificativo, si rileva che le vasche cosi come descritto nella nota indicata in premessa, sono prive di qualsivoglia copertura e ciò genera forte preoccupazione allo scrivente, in relazione anche ai parametri (D.lgs n.° 152/2006) di di igiene e salubrità che devono essere necessariamente rispettati a tutela della salute pubblica in un contesto territoriale come quello descritto.

Commenti

  1. Iniziamo dalla data 20/05 /2015 , Nessuno sapeva della consegna della struttura tra l'EAS e Girgenti Aque? ,
    Alcune figure che fanno parte dell'odierna amministrazione , facevano parte della vecchia amministrazione , sapevano che attorno a quella infrastruttura absoleta come dice in epigrafe il Sindaco , erano state concesse le autorizzazioni a costruire per civile abitazione, forse presi dalla foga della campagna elettorale se lo sono fatto sfuggire?

    Illustrissimo Sig Sindaco se nel PRG è identificato come deposito la G.A prima di mettere piede nella struttura non'ha chiesto l'autorizzazione all 'UTC ,chi ha consegnato le chiavi e dato l'autorizzazione a G.A di entrare o forzare le serrature ?
    Signor Sindaco ,con tutto rispetto , forse la mano destra non sa cosa fa la sinistra ?

    Non prenda per buona la mia osservazione , ma vigili !
    altrimenti si scriverà su una pagina trascorsa .
    Meetup Siculiana 5 Stelle .

    RispondiElimina

Posta un commento

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...