In primo piano

Torre Salsa, rimosso il barcone arenato

Nella mattina del giorno 17 giugno, all’interno della Riserva Naturale Orientata Torre Salsa di Siculiana gestita dal WWF, si sono eseguiti i lavori di rimozione e di recupero di una imbarcazione, arenatasi in località Cannicella/Funcitedda durante uno sbarco di migranti avvenuto il 27 aprile 2015. La barca, abbandonata dai migranti, si era subito incagliata e insabbiata nella splendida spiaggia bianca rendendo difficoltosa la rimozione.
I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Seap di Aragona usando un escavatore per liberare il barcone e portarlo in discarica per lo smaltimento. I lavori sono stati predisposti e organizzati dal personale della riserva WWF Torre Salsa e dal personale della Guardia costiera di Porto Empedocle. Finalmente, l’incontaminato ambiente della riserva è tornato al suo equilibrio naturale.

Davide Lauricella

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...