sabato 19 luglio 2014

Il manifesto dei gruppi di opposizione "Sindaco, assessori dimettetevi!"

Sindaco, Assessori dimettetevi!

Non siamo solo noi a chiederlo, ma la maggioranza dei Siculianesi.
I risultati di una pessima ed improvvisata gestione del Comune sono evidenti e mettono a repentaglio i cittadini, le imprese e l’immagine del nostro territorio:

    •    le strade piene di buche, sporche e lasciate all’incuria. Si può parlare di “verde pubblico” sol perché l’erbaccia cresce rigogliosa in ogni angolo del centro urbano;
    •    la via Roma a seguito di inutili ed ingiustificati interventi di estirpazione e  piantumazione di alberi, oltre a subire un danno di immagine, è divenuta pericolosa per l’incolumità pubblica, data  la mancata ultimazione dei lavori e la messa in sicurezza dei marciapiedi;
    •    i boschi comunali sono diventati cenere perché non si è proceduto alla realizzazione dei viali para fuoco, previsti dalla legge;
    •    elementi importanti del nostro patrimonio architettonico, quali l’arco arabo, cadono a pezzi ed i vicoli del centro storico sono in completo stato di abbandono;
    •    intere zone del centro urbano sono al buio da diversi mesi e  le segnalazioni dei cittadini rimangono disattese;
    •    le villette comunali sono in condizioni pietose.

Mentre la cittadina è abbandonata a se stessa all’interno del Palazzo attenzione ed impegno si sprecano:

    •    Sdoppiamento ingiustificato dell’Ufficio Tecnico con incarico di 90 giorni a Tecnico esterno, solo per qualche ora a settimana;
    •    Affidamenti diretti senza adeguata copertura finanziaria rilevati anche dal Revisore dei Conti;
    •    Contratti firmati da tecnici con incarichi scaduti;
    •    Dirigenti “abusivi” che a nome dell’Ente sottoscrivono valutazioni finalizzate ad insistere e a promuovere la realizzazione di opere pubbliche mediante la procedura di Project financing;

Ed i provvedimenti del Consiglio comunale, oggi unico Organo realmente a tutela della cittadinanza, vengono ignorati con arroganza e superbia anche per problematiche importanti quali:

    •    Immigrazione;
    •    Acqua pubblica;
    •    Depurazione e divieti di balneazione;
    •    Salute pubblica, screenig (visite mediche) e monitoraggi ambientali.

Tutto va a rotoli, anche le promesse e i sogni di gloria sembrano ormai caduti nel dimenticatoio. Non si parla più di porto, non si parla più di metano, la pianificazione urbanista è ferma al palo e si attendono ancora le modifiche al regolamento edilizio e alle norme tecniche di attuazione.

Siculiana è ferma! L’economia è ferma! I nostri artigiani, le imprese e i commerciati locali stanno attraversando un periodo difficilissimo, e chi ci amministra è pronto a dare il colpo di grazia promuovendo, per l’illuminazione pubblica e il cimitero comunale, iniziative quali il Project Financing.

E mentre tutto questo accade, i Consiglieri  di maggioranza (ormai da anni in minoranza) e gli Assessori comunali se ne stanno in silenzio

CARI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA, la città è in agonia,  sostenere vuol dire CONDIVIDERE! LE RESPONSABILITÀ SONO ANCHE VOSTRE!



GRUPPO CONSILIARE UN FUTURO PER SICULIANA
Di Giovanna A. – Lauricella V. -  Messina A. – Zambito E.

GRUPPO CONSILIARE SICULIANA BENE COMUNE 
Manzella G. – Piazza S. – Rizzo S. – Zirafa G.       

4 commenti:

  1. Alla luce di quello che è successo giovedì in consiglio comunale sul punto mozione cimitero presentato dalle opposizioni,dove il sindaco con una difesa estrema, addirittura in certi momenti temeraria del project financing sul cimitero,si è vista abbandonata dai suoi consiglieri che si sono astenuti sul punto solo perchè dopo una accesa discussione interna,visto che volevano votare a favore della mozione ,si sono limitati ad astenersi, ma di fatto sono andati contro il sindaco.Pertanto un primo cittadino che si vede votare contro dai suoi stessi consiglieri ( due pure assessori),dovrebbe prendere atto che politicamente tutto questo vuol dire semplicemente rassegnare le dimissioni,perchè signor sindaco,visto che tu vuoi bene al tuo paese, fare un passo indietro significa farne fare due avanti a tutta siculiana. salvatore p.

    RispondiElimina
  2. Ma certo che su facebook ormai si.legge e si condivide di tutto e di piu ma e' grave che scrivano e condividano politici del passato e che ancora oggi pensano di essere del futuro attorniati da giovincelli che pensano di saper fare politca ma come si puo chidere le dimissioni a nome del paese lo stesso paese che certo non ha ne bei ricordi e neanche grandi ricordi di questi ex amministratori e allora chiediamo cose serie cerchiamo di lavorare per il paese senza potare avanti modi vecchi di fare politica sapendo che fino all'altro ieri eravate ad amministrare poi siete passati in letargo nella fase di commissariamento oggi peggio si va e si vv viene dal comune solo per cose inutili

    RispondiElimina
  3. Reinvio il mio commento, visto che sono stato censurato, non è normale pensare di amministrare senza nessuna programmazione: strade con buche, ponte chiuso da mesiii, estate siculianese non iniziata e chi più ne ha più ne metta. Poi ci sono altre cose di cui è meglio non parlarne su un blog, Sindaco abbi un sussulto di dignitààà!!

    RispondiElimina
  4. Se delle "...altre cose di cui è meglio non parlarne su un blog....." se ne ha assoluta certezza, è MEGLIO PARLARNE.

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...