domenica 8 giugno 2014

Incendio in contrada Monte Mele, danneggiato impianto fotovoltaico Moncada


Un vasto incendio scoppiato stamattina in contrada Monte Mele, ha provocato ingenti danni a un impianto fotovoltaico della Moncada energy. Le fiamme sarebbero state originate dalle sterpaglie nella zona e, a causa del vento, l'incendio si è propagato fino ai pannelli.
Sul posto sono intervenuti vigili de fuoco e Guardia Forestale. Alle 18:50, ora della pubblicazione di questo articolo, il fumo ricopre gran parte del centro urbano.

Il danno, secondo una prima stima, ammonterebbe a circa quattro milioni di euro.

Su Facebook lo sfogo del presidente Salvatore Moncada:
"Stamani incendio in un nostro impianto di Monte Mele con strada a giro che fa da frangifuoco. Chiamati alle 9, i vigili del fuoco e alle 9.15 la guardia forestale, arrivano alle 13; avevano altro da fare. E' una vergogna, questa terra non ha speranza dove ti giri ti giri. Alle 13 arrivano e anzichè spiegarci perche hanno ritardato 4 ore, ci dicono che dovevamo fare il diserbo, che però a noi era stato vietato dalla autorizzazione della soprintendenza!! Dimenticavo: arrivano senza autobotte, dice che non potevano arrivare sino a lì, mentre noi lì abbiamo portato le torri eoliche!! Morale: potenziale danno 4 mln di euro, effettivo circa il 15 percento! Fino a quando esiste una burocrazia così, avremo solo impiegati dello stato e nient'altro! Chi investe in un posto dove non ci sono neanche i vigili del fuoco? Quelli giusti!"

5 commenti:

  1. questo si sà, il nostro paesa va alla rovina , menefreghismo , ci tiriamo la zappa sui piedi perche il nostro paese non funziona

    RispondiElimina
  2. A proposito di incendi esiste un'ordinanza sempre vigente fatta dai commissari prefettizzi che obbliga tutti i cittadini proprietari di terreni a fare i viali parafuoco, ma come tutte le ordinanze del comune di Siculiana nessuno le fa osservare(vedi divieto di transito all'ingresso del paese che è diventata un'autostrada a quattro corsie).

    RispondiElimina
  3. Le ordinanze, in un paese civile, si devono rispettare. Poi se vengono fatte tanto per mettersi le carte apposto è un'altro discorso. Vedi lo stato di pericolosità del parcheggio di Via Chiaramonte, allora anche i commissari hanno accertato la pericolosità per un verso e per l'altro verso lo hanno concesso gratuitamente a privati. Se la pubblica amministrazione parla bene e razzola male i cittadini se ne accorgono, perché non sono fessi, e si comportano di conseguenza. Ancora non ho visto un operaio che faccia i viali parafuoco dei boschi demaniali e comunali, siamo allo sbando, e senza le squadre antincendio locali siamo proprio sulla brace.

    RispondiElimina
  4. Fino a quando i privati non segnalano la PA rimane silente, questo è il nostro Paese purtroppo!!

    RispondiElimina
  5. Guardate che esiste un'ordinanza sul rumore e vedete quello che succede la notte capirete.-

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...