venerdì 14 febbraio 2014

Project Financing: il Sindaco Mariella Bruno risponde alla nota del PD

ANCORA UNA VOLTA IL CARO PD VUOLE STUPIRCI CON EFFETTI SPECIALI, MA, COME AL SOLITO NON FA ALTRO CHE MOSTRARE IL SUO SOLITO AMBIGUO VOLTO!!!
COME SI FA AD AFFERMARE FRASI COME QUELLA CHE HANNO RIPORTATO NEL LORO INSULSO MANISTESTINO "AL SINDACO NON STANNO A CUORE NE I SICULIANESI NE I LAVORATORI..."QUANDO SI SONO RESI COLPEVOLI DI AVERE PROCEDUTO ALLA REVOCA DI UN MUTUO GIA' CONCESSO DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI DI € 625.000.00 (DICONSI SEICENTOVENTICINQUEMILA EURO), SENZA NESSUNA MOTIVAZIONE LOGICA, MA SOLO PERCHE' SI SONO VOLUTI BLOCCARE 3 CANTIERI DI LAVORO CHE AVREBBERO RIDATO OSSIGENO ALL'IMPRENDITORIA LOCALE E LAVORO A QUALCHE DISOCCUPATO ?????

PERCHE', LORO CHE SONO TANTO ATTENTI HANNO BUTTATO AL VENTO 79 MILA EURO DALLE CASSE COMUNALI E CHE DOBBIAMO PAGARE, TRA PENALITA' E RATE GIA' CORRISPOSTE ALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI , PER NON AVERE NESSUN RITORNO E POI SI DICONO DIFENSORI DEI CITTADINI??

COME SI FA A RICHIEDERE , CON NOTA PROT. 8316 DEL 08/10/2013, RIPORTATO NELLA DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 55 DEL 29/10/2013 "...CHE E' OPPORTUNO ADOTTARE POLITICHE CHE FAVORISCANO GLI INVESTIMENTI PRIVATI SENZA RISCHI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE" PER POI AFFERMARE CHE IL PROJECT FINANCING , OSSIA L'UTILIZZO DI CAPITALI PRIVATI SENZA RISCHI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE , NON SI DEVE SCEGLIERE???

CONTRADDIZIONI ED AMBIGUITA' CHE NON SI POSSONO INTERPRETARE SE NON COME L'ESPRESSIONE DELLA VOLONTA' DI NON FARE MUOVERE FOGLIA E PROVOCARE DANNI GRAVISSIMI AI CITTADINI.

SICURAMENTE LO FANNO PERCHE' SANNO CHE IL SINDACO HA SEMPRE VOLUTO TUTELARE I CITTADINI E LAVORA ASSIDUAMENTE PER PORTARE SVILUPPO A SICULIANA PERCHE' FERMAMENTE CONVINTA CHE SOLO CON LO SVILUPPO E CON L'APPORTO DI CAPITALI PRIVATI SI PUO' CAMBIARE VOLTO A QUESTO PAESE.

E COSA DIRE IN MERITO ALL'APPROVAZIONE DELLE DIRETTIVE GENERALI PER LA REVISIONE DEL PIANO REGOLATORE GENERALE, BOCCIATO IN CONSIGLIO COMUNALE SOLO PER EVITARE DI FARE PROSEGUIRE L'AMMINISTRAZIONE NELL'ITER DI REVISIONE DI QUESTO STRUMENTO URBANISTICO ?

COSA DIRE QUANDO SANNO CHE QUESTO E' UN OBBLIGO LA CUI INOSSERVANZA DETERMINA L'APPLICAZIONE DI SANZIONI E LA NOMINA DI UN COMMISSARIO AD ACTA CHE PAGHERA' LA COMUNITA' SICULIANESE!!!!

A CHE GIOCO GIOCHI PD, SEI CADUTO MOLTO IN BASSO E NON HAI GIUSTIFICAZIONI!!!

IL SINDACO

22 commenti:

  1. Ma cos’è dunque il project financing ?
    E’ un contratto di concessione stipulato tra privato e pubblico per la costruzione e gestione dei servizi in cui il privato mette i finanziamenti per cominciare l’opera e l’ente pubblico usufruisce del servizio impegnandosi a versare un canone per tutta la durata della concessione (25 – 30 – 35 anni). Tuttavia, a differenza di qualsiasi altro tipo di contratto di concessione in cui il concessionario (in questo caso il privato) si accolla tutti i rischi di mercato, con il project financing i rischi rimangono pubblici ed eventuali perdite per il privato vengono garantite da fondi pubblici. Così se per ipotesi il privato gestisce male il servizio o il mercato cambia per mille diversi motivi e i guadagni previsti non arrivano, sarà l’ente pubblico che, dopo aver pagato il canone, ripagherà anche il debito con il risultato che quel servizio di valore 10 potrà costare 30, 40, 50, 100.Ma il peggio deve ancora venire.Con il project financing l’ente pubblico si mette sulla spalle un debito che gli cascherà addosso solo molti anni dopo e che come tale non entra nei bilanci correnti di gestione. Quindi nessuno lo vede. Diventa così un debito occulto, nascosto nei bilanci di società a diritto privato, che si va a sommare al già enorme debito pubblico italiano. Questi debiti, che emergeranno fra qualche decina di anni ricadranno tutti sulle spalle delle generazioni future con effetti devastanti e ad oggi inimmaginabili.
    E’ di fatto una vera e propria truffa ai danni dei cittadini di oggi ma soprattutto di domani, in contravvenzione tra l’altro a tutte le normative europee che vietano operazioni con queste caratteristiche. E non è cosa di poco conto se si pensa che il project financing così come lo concepiamo noi, esiste solo in Italia ed in nessun altro Paese europeo
    Sindaco le sue condizioni portano il lavoro fuori Siculiana ,perchè a Siculiana non ci sono imprese qualificate a gareggiare ad importi superiori a 300.000 euro , in quanto sono tutti artigiani o piccoli imprenditori
    I suoi progetti sono destinati ad andare fuori ed arricchire altre economie ma non quella Siculianese

    RispondiElimina
  2. Premesso che dietro ad ogni atto che in consiglio comunale ultimamente abbiamo votato c'è stato finalmente un ragionamento fatto seriamente nell'interesse della collettività.

    Quello che lei afferma dimostra come continuano ad essere utilizzati soldi e risorse pubbliche spudoratamente, senza preoccuparsi minimamente degli effetti che ha sulla collettività!

    Innanzitutto risponda immediatamente alla domanda “Che fine ha fatto il metano?”. Poi le voglio spiegare le tipologie di investimenti da parte dei privati, i piu' comuni:

    Project financing, ovvero con l'ausilio di risorse pubbliche e private;
    Investimento dei privati per attività produttive, ovvero un privato acquista un terreno o è gia di sua proprietà e costruisce un albergo, un capannone, un negozio, ecc. (spiegato in maniera semplice).

    Noi approviamo di sicuro le seconde, a condizioni che gli investimenti privati non rechino danno per la salute pubblica o ambientali, mentre per le prime, i project financing, c'è da stare un po' attenti. E' questa la sostanziale differenza che teniamo in considerazione. Il project financing del cimitero, ahime', sappiamo benissimo che porterà sicuramente alla realizzazione di un opera pubblica, ma sappiamo anche che il prezzo di una gentilizia o di un loculo non sarà piu' lo stesso e che gli artigiani del settore edilizio verrebbero tagliati fuori da questa grande opera pubblica. Lei ha idea della crisi edile che stiamo vivendo? Ha idea di quante tasse paghino gli artigiani e quanto gioverebbe loro riuscire a fare qualche fattura in piu'? Lei ci saprebbe dire a che punto è l'iter di approvazione da parte della Regione della variante normativa del Prg, voluta principalmente da noi?

    E ci parla ancora dei mutui che abbiamo bloccato su quelle due opere pubbliche. Addirittura senza una motivazione logica! Ma lo sa cos'è un mutuo??? Non si è preoccupata dell'aggravio annuale della rata sulla testa e sulle tasche dei cittadini? La smetta di dire che sarebbero nati tre cantieri e bla,bla,bla e bla,bla,bla. Finische come il lungomare! Con la crisi che c'è l'impresa che se l'aggiudica fa i loro operai anziché licenziarli. Infatti al lungomare non ha lavorato alcun siculianese. Basta veramente poco per tamponare un po' di crisi, con le piccole cose e lei ci ha proposto soluzioni da paese dei balocchi. O meglio dire la politica dei capitalisti, quelli che hanno portato la crisi alle famiglie.

    Sul PRG, ha notato che nella relazione si “chiedeva” di ridimensionare il PRG? Ma stiamo scherzando? Se avesse seguito e letto attentamento come primo amministratore la proposta poteva avere una forma un tantino diversa.

    E non finisce qui, perchè stiamo valutando il project financing dell'illuminazione pubblica. Se il progetto porterà vantaggi per la comunità e per il bilancio comunale tanto di capello e complimenti in anticipo, in caso contrario non approveremo. Le cose vanno valutate in tutti i suoi aspetti, soprattutto per quello che è l'effetto sugli anni futuri. Quindi ci proponga cose piu' fattibili e che aiutino le piccole imprese ad andare avanti.
    I project e financing non sono tutti uguali.

    RispondiElimina
  3. Consigliere Rizzo ma lo sà quanto costa oggi ristrutturare e ripeto ristrutturare e non costruire una gentilizia al cimitero di Siculiana? Almeno 20 mila euro, 20 mila euro che mi sembrano un pò troppi. Senza poi parlare di tutti gli altri servizi rigorosamente a pagamento. Con il project financing ovvero con un privato che controlla credo che tante cose finiranno e lo dimostrano altre realtà dove questo avviene vedi piano gatta ad Agrigento dove un loculo costa molto meno che a Siculiana. Detto ciò credo che si debba iniziare a pensare seriamente ad un'apliamento del locale cimitero e considerato che il comune non ha soldi e non volendo fare la fine del cimitero dei rotoli a Palermo ove per mancanza di loculi le bare sono accatastate in alcune stanze da anni, ben venuto al privato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo Anonimo, i lavori al Cimitero costano un po troppo , e lo costeranno sempre, finché qualche amministrazione non si prenderà la responsabilità di dire che sono delle spese sociali,e non un mezzo per fare cassa, da buon ed ex imprenditore ti posso dire che il costo per la realizzazione di una gentilizia costa perchè c'è il lusso , il marmo e la sua lavorazione incidono per il 50% dell'opera, una gentilizia modesta non supera i 15000 euro
      E la realizzazione dei loculi cimiteriali che sono stati fatti dagli artigiani e piccoli imprenditori Siculianesi non hanno lasciato un gran margine di utile , anzi qualcuno ci ha pure rimesso ,
      Ma il loculo il comune lo vende a 1000 euro
      e forse anche un po di più ,
      Incide anche l'orario di lavoro ridotto il Cimitero apre alle ore 8.00 e chiude alle 4.00 ,
      Poi un'altra cosa un posto per una gentilizia 12 Mq circa costa oltre 9.000.00 lo capisci ,bisinees

      Calogero Marsala

      Elimina
    2. Invece di commentare e criticare l'operato di consiglieri ed amministratori in anonimo ,perché non ci mettete la faccia ,Il PD ed anche un futuro per Siculiana stanno evitando il tracollo in cui questa giunta ci potrebbe portare, dovete valutare che gli investimenti che vogliono fare non porteranno un solo centesimo per rimpinguare l'economia Siculianese ,Vedete che ha sbagliare tutto a Siculiana è la giunta.
      Aprite gli occhi , e quel signore dell'interruttore si compri la lampada tascabile ,perchè se interviene la corte dei conti saranno c........i amari, con quelle somme allora doveva essere quasi completato

      Elimina
  4. Da wikipedia.
    Project financing è un'espressione inglese che letteralmente significa"finanziamento del progetto" o "finanziamento col progetto". Nell'uso corrente, è diventata sinonimo dell'operazione che consiste nel finanziamento totale o parziale di un'opera pubblica con capitali privati, che verranno rimborsati e remunerati con l'esercizio dell'opera stessa (ad esempio un'autostrada) mediante la concessione per un certo numero di anni dei servizi a pagamento previsti dal progetto (ad esempio,pulizie-riscaldamento-energia-fornitura pasti-lavanderia-custodia etc.). In italiano, project financing potrebbe essere tradotto con 'progetto autofinanziato' o 'finanziamento misto', mentre la traduzione 'finanza di progetto' non ha senso, in quanto il termine 'finanza' non ha nessuna relazione con il concetto di 'finanziamento'. Tanto per schiarire le idee che sembrano abbastanza confuse.

    RispondiElimina
  5. ma io vorrei dire, invece di rinfacciarvi a vicenda gli sbagli fatti non sarebbe meglio collaborare in un progetto che porti beneficio al popolo siculianese? il pd ha proposto una soluzione che gioverebbe ai siculianesi ma a quanto pare si pensa a raccontare gli sbagli fatti in passato senza pensare al vero malessere che oggi gli imprenditori siculianesi stanno subendo. Cercate di trovare una soluzione al problema cercando di avvantaggiare i piccoli imprenditori locali e non mandatevi sempre frecciatine accusatorie che fanno solo male al paese e non si conclude niente.

    RispondiElimina
  6. La verità è che servono idee fresche e nuove a siculiana, degli amministratori che guardino anche al mondo che va avanti. Pensare al Project financing conoscendo la realtà dei precedenti casi di commistione tra pubblico (per le perdite) e privato (per i guadagni) è fuori dal tempo.
    Informatevi, studiate e scoprirete che il mondo è andato avanti e gli amministratori e le città sono diventati Smart. http://www.nuvolaitaliana.it/verticali/smart-town/
    http://www.fire-italia.it/caricapagine.asp?target=esco/esco.asp

    Studiate, capre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara sorella capra mi trovi parzialmente d'accordo con quello che dici e citi perchè tutto realizzato in forma di project financing. L'affidamento di un bene è una cosa e generalmente è un'occasione per il privato che inizia a guadagnare da subito senza tanti investimenti una perdita per il pubblico che ha investito tanto a fronte di introiti minimi. Il project financing è invece un'occasione per entrambi e non sempre per il privato che rischia l'investimento di somme senza una certezza sul loro rientro mentre è una buona occasione per il pubblico che senza tanti sforzi ritrova un'opera realizzata e manutenzionata nel tempo. Continua a studiare capra!

      Elimina
    2. pensate che non abbiamo idee fresche? bene, un idea scema, semplice e banale. Quel mostro di ponte sospeso, orrore degli anni 80, tutti vogliono demolirlo, ma nessuno lo fà. semplice: servono soldini! perchè allora non fare un project financing non per demolire l'ecomostro ma per trasformarlo! si trova con l'inclinazione verso il sole: fotovoltaico! ed in piu' si riveste in maniera decente. durata del progetto 25 anni. Una quota all'investitore (sia per l'investimebto che per gli utili), una quota al comune come ristoro ed una quota da mettere da parte perchè passati i 25 anni si butta giu' il mostro. Quando ne parlai in maggioranza mi dissero che guardavo star trek. comunque, scommettiamo che fra 25 anni (quando compirà oltre 50 anni) sarà ancora la'?

      Elimina
    3. Caro Totò, dove lo trovi un imprenditore che faccia un investimento così rischioso ? Non pensi che da qui a venticinque anni con le repentine variazioni climatiche potremmo avere problemi con l'energia solare. Un vero imprenditore va sempre sul sicuro "come la morte" ed allora investe nel cimitero. !!!!!

      Elimina
    4. Il ponte non si demolisce non per mancanza di soldi ma perchè è un'opea pubblica incompiuta! Se qualcuno prova a demolirlo deve rendere poi conto alla corte dei conti! E ne tantomeno si può cambiare la destinazione d'uso. Mi compiaccio per lo spessore politico........ prima di parlare bisogna conoscere i fatti e poi mettere l'interruttore su on

      Elimina
  7. Scusate ma questo scontro sindaco/amministrazione con il pd è diventato davvero noioso. Vi sforzate per avere ragione ma non capite che pd e amministrazione avete stancato. Pensate invece di attaccarvi sempre a dialogare per fare qualcosa per il paese tanto tra 1 anno finalmente si vota e a meno che l'altro gruppo non decida di salvarvi credo e spero che le vostre possibilità siano basse.

    RispondiElimina
  8. la gente è stanca di sentire sempre chiacchiere perchè di questo si tratta.. ponti chiusi da anni, strade chiuse e tanto altro.Il paese ha bisogno di una ripresa. per favore smettela sempre di attaccarvi a vicenda perchè i cittadini sono stufi. CI VUOLE CONCRETEZZA NELLA COSE E NON SOLO BLABLABLA E ATTCCHI POLITI TRA DI VOI... avete stancato tutti quanti

    RispondiElimina
  9. E' un modo per potere dire la nostra. Lei ha un partito dietro che c'è l ha sempre con tutti. consiglieri e amministratori pure. Noi cittadini ogni tanto facciamo un commento. Io sono contro questa giunta, contro quella di prima e contro il pd. Il mio silenzioso appoggio andrà a uno dei consiglieri di futuro per siculiana, che non fanno come voi che attaccano sempre per ogni cosa e facendo previsioni per periodi così lunghi.

    RispondiElimina
  10. carmelo.colletto18 febbraio 2014 18:40

    il progetto di finanza detto in italiano, si potrebbe attuare con il porto o con un eventuale aeroporto. Con l'ampliamento del cimitero, l'amministrazione attiva che si fregge di voler fare cantieri di lavoro, dovrebbe agevolare questa opportunità creando le condizioni per uno sbocco facendo lavorare l'artigiano per la realizzazione delle gentilizie. Non è che per caso con questo sistema qualche assessore o consigliere non riesce a prendere in giro qualche disoccupato bisognoso? promettendogli di farlo lavorare come nel lungomare di siculiana marina per poi non essere in grado di mantenere le promesse? oppure in vista delle prossime elezioni comunali, qualcuno vuol far promesse?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i tempi in cui berta filava sono finiti oggi nessuno si ci mette più a roccomandare persone per lavorare. Il sindaco deve fare gli interessi della comunità e non del singolo imprenditore o artigiano. La gentilizia realizzata da un artigiano siculianese costa quasi il doppi di una realizzata a piano gatta (ottimo esempio di project financig tra l'altro9 e molto spesso questi artigiani anche il personale non in regola e rumeni.

      Elimina
  11. Sig. Colletto, ma da quale pulpito arriva la predica? Sui project financing sono molto critico e mi auguro che l'ipotesi venga scongiurata. Capisco che a volte in politica si corre il rischio di rimanere folgorati sulla via di Damasco, ma reputo molto più credibili i consiglieri rmessina,zambito,lauricella e digiovanna. A tal uopo le ricordo la posizione che voi avevate nel 2012 su project financing e cimitero. Lo legga con attenzione.

    http://www.siculiana.info/2012/06/comune-di-siculiana-un-bilancio-per-lo.html

    CHE DIRE??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gerlando Colletto segretario PD20 febbraio 2014 15:31

      caro lettore, già nel comunicato citato si evince (dai commenti) l'estraneità di 2 consiglieri di maggioranza, dunque è stato scritto dalla giunta o da qualche giornalista, certamente non dal pd.
      Perché secondo lei ad oggi, a quasi 2 anni (dal testo richiamato), il procedimento si trova ancora in una fase istruttoria?
      Capisce, attento lettore, che noi (partito democratico) eravamo e rimaniamo in disaccordo.
      lo stesso vice-sindaco Zambito era portatore di una diversa idea che non prevedeva il project financing tout court del cimitero.
      ad oggi nessuna folgore ha colpito il mio capo o illuminato la mia via (per fortuna o purtroppo), credo invece che sia mio e del mio partito il dovere di evitare spiacevoli accadimenti e di far conoscere a tutta l'opinione pubblica situazioni critiche.
      Colgo l'occasione per ringraziare pubblicamente i consiglieri (citati) di Un Futuro per Siculiana per la disponibilità (datami) ad affrontare insieme e nelle sedi opportune la questione.

      Elimina
    2. nell'articolo del 2 giugno 2012 si LEGGE


      “Abbiamo fatto un bellissimo lavoro di squadra”, sostiene il vicesindaco Giuseppe Zambito con delega alla cultura, promozione umana e partecipazione, “coniugando il rilancio economico senza mortificare la qualità della vita delle persone. E' tempo che i cittadini conoscano il lavoro fatto ad oggi. Non sempre abbiamo saputo comunicare il percorso progettuale intrapreso, pertanto, a breve in ogni quartiere verrà individuata una figura di riferimento (Rappresentante di zona) e verrà promossa un'iniziativa per “aprire” le porte del Comune e dare la possibilità a tutti di “toccare con mano” la nostra azione amministrativa. Sarà l'occasione per dimostrare concretamente, carte alla mano, che oltre alle parole ci sono fatti, tanti fatti.

      Caro segretario i fatti li stiamo amcora aspettando ........

      Elimina
  12. SI LEGGE

    "Previsti i bandi di progetto-finanza relativi al cimitero comunale e all''illuminazione pubblica".

    UNA PREVISIONE CHE ALLORA ACCOMUNAVA

    RispondiElimina
  13. Per Project Financing (PF – Finanza di Progetto) si intende il finanziamento di un progetto in grado di generare, nella fase di gestione, flussi di cassa sufficienti a rimborsare il debito contratto per la sua realizzazione e remunerare il capitale di rischio. Il progetto si presenta come entità autonoma rispetto ai soggetti che lo promuovono e viene valutato dai finanziatori principalmente per la sua capacità di generare flussi di cassa.
    Il PF nasce come modalità di finanziamento di progetti pubblici o privati, finanziariamente indipendenti, caratterizzati da elevati fabbisogni finanziari e dalla possibilità di ripartire i rischi sui diversi soggetti partecipanti all’operazione.
    Spesso accade infatti che le amministrazioni ( VEDI QUELLA NOSTRA) procedano con la modalità del project financing più per esigenze dettate dalle ristrettezze di bilancio che per “ analisi serie ed approfondite sulla convenienza di questo strumento rispetto agli appalti tradizionali”.
    Per una seria programmazione, il PF dovrebbe, inoltre, essere condiviso con i rappresentanti di tutte le forze politiche, ma anche da comitati di cittadini e di singoli operatori economici ( artigiani etc). Se si danno gli spazi necessari per procedere con una concertazione non superficiale che può portare ad un buon livello di condivisione del progetto, si possono evitare contestazioni e dissensi nella fase di realizzazione., quello che purtroppo non sta facendo l’amministrazione comunale siculianese
    .

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...