giovedì 6 giugno 2013

La Nuova Giunta: Un mutuo a carico dei cittadini!

Oggi mi sono recato al Comune, per prendere visione (come legittimamente spesso faccio) degli atti depositati. Mi sono immediatamente accorto che questa nuova amministrazione fortemente voluta dal Sindaco, il 3 giugno, ha autorizzato la richiesta di un mutuo di quasi 6.300.000 euro, sfruttando il DL 35/2013, ovvero misure a sostegno delle pubbliche amministrazioni per il pagamento dei debiti verso le imprese.
La caratteristica principale del mutuo, è la durata: 30 anni!
Altra caratteristica principale è la rata annuale: quasi 340.000 euro (piu' dell'ammontare dell'IMU)!!!
Un altro importantissimo particolare è l'ammontare nei trent'anni: 10.200.000 euro (4.000.000 IN PIU')!!!!!!

Morale della favola: nonostante il Comune di Siculiana abbia tanti debiti ma anche tantissimi crediti, per pagare i debiti si ricorre ad altri debiti!

E chi pagherà questa rata? Il comune.

Come? Tramite entrate tributarie, extratributarie e trasferimenti erariali.

Ma puo' la Giunta comunale contrarre un mutuo senza l'autorizzazione del Consiglio Comunale? Non so che dire. Credo di no. Insomma, l'amministrazione vuole abbassare le tasse dei cittadini e lo fà caricando su di loro...un enorme mutuo di trent'anni. Quando avro' 60 anni il prestito sara' estinto.

Io credo che il Presidente del Consiglio Comunale dovrebbe direttamente coinvolgere il Consiglio Comunale, lo ritengo fondamentale. E sinceramente, prima di fare una cosa del genere, ne parlerei con i cittadini.

Salvatore Rizzo - Consigliere Comunale del PD

16 commenti:

  1. Mariella Bruno Sindaco di Siculiana7 giugno 2013 09:26

    Il consigliere Rizzo sta dimenticando che il mutuo richiesto dal Comune di Siculiana con la cassa depositi e prestiti servirà a pagare i debiti che una passata amministrazione (che lui certamente conosce!)ha generato.
    Il piano di rientro già adottato dal Comune di Siculiana per fare fronte ad un debito di quindicimilioni di euro era stato approvato anche dai suoi assessori ed il passaggio in Consiglio non era stato necessario perchè esiste un piano di rientro dell'Assessorato Rifiuti che attestava il debito e disponeva le modalità di pagamento.
    Quindi, caro Consigliere, non faccia il don Chisciotte e curi la sua amnesia perchè se Siculiana paga la colpa non è nè mia nè della nuova Giunta!!SI INFORMI!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Caro Consigliere, già da quando c'eri tu in maggioranza si parlava dell'accensione di un mutuo!! Non fare il finto moralista ora, per non parlare della transazione!!
    Ma dai!! siete sempre gli stessi quando siete voi a cavallo tutto va bene scendendo da cavallo diventate falsi moralisti.
    Nino B.

    RispondiElimina
  3. Caro Signor Sindaco,
    io non sono ne il don chiciotte di turno ne tantomeno il salvatore della patria, ma semplicemente preoccupato, poiché credo che atti del genere non vanno presi alla leggera con una delibera di giunta. Capisco la sua voglia di criticare passate amministrazioni ma dire che una passata amministrazione che io conosco benissimo ha lasciato enormi debiti mi sembra abbastanza amnesico da parte sua, almeno dovrebbe citare quale amministrazione. L'atto, ovvero il decreto regionale che ha lasciato al comune l'enorme debito fu deliberato il 26 maggio 2010, esattamente 5 giorni prima della sua elezione, tra la regione e il comune di Siculiana tramite la commissione straordinaria. Nel provvedimento la regione escludeva a priori l'assunzione di eventuali responsabilità e c'era la possibilità di fare ricorso (come scritto nel decreto) come in tutti gli atti che vengono emessi dalla pubblica amministrazione. Lei ha accettato l'atto e ha espresso la volontà di dare continuità amministrativa. Lei è il Sindaco, non è un cittadino comune. In ogni caso sappiamo benissimo che il comune di Siculiana ha debiti e crediti. Alla luce di cio' chiedere un anticipazione di 6.300.000 che diventano 10.200.000, nonostante tutte le somme che il comune deve incassare(crediti) sembra voler dire che lei e la sua Giunta ha già prodotto un ulteriore debito di 3.900.000, posso anche sbagliarmi. Ma lo sa quanti sono 340.000 euro all'anno? Altro che Siculiana-estate! Sono preoccupato per i ragazzi che dovranno prendere l'autobus per studiare, per l'aumento dell'IMU, per l'applicazione dell'addizionale irpef, ecc.ecc. Nulla di personale, è una mia riflessione. La richiesta del mutuo dell'anno scorso? Quella era per realizzare opere pubbliche e la rata era quasi la metà per 20 anni. Puo' darsi che mi sbaglierò, in quel caso le faro' i complimenti personalmente e pubblicamente. La mia riflessione non deve essere un allarmismo, ma almeno chiedo un dibattito in consiglio. Fare un debito per coprire un altro debito in economia è un concetto che prima o poi mette in ginocchio chi la pratica. L'italia è andata avanti cosi' e guardate che fine ha fatto. Piu' grande è la condivisione meglio è in un momento del genere.

    Nino B.: Non dovrei risponderti perchè non so' chi sei, dovresti avere il fegato di firmarti. Ma una cosa voglio dirtela: puoi anche non condividere le scelte ma rifletti sul contenuto.

    RispondiElimina
  4. non mi occupo di politica e chiedo scusa ma non conosco bene la questione, quello che da osservatore mi sorprende e che il sindaco assume sempre un atteggiamento di attacco facendo riferimento ad altre amministrazioni o roba varia. Credo che sia un modo sbagliato perchè oggi dovrebbe avere il coraggio di assumersi le responsabilità che riveste senza ricercare giustificazioni di altro tipo. Del resto se è fa delle scelte vuol dire che è consapevole di quello che fa. La sua azioni di oggi si ripercuterà sulle future amministrazioni che potranno usare lo stesso metodo, in questo modo ognuno scarica su chi l'ha preceduto e nessuno risponde mai delle proprie scelte.

    RispondiElimina
  5. Ma perche invece di girarci intorno non fate sapere al pubblico nel dettaglio, facendoci pure un consiglio comunale specifico, su cosa sia tale decreto del 26 Maggio 2010 che avrebbe messo in ginocchio Siculiana? E come mai non fu fatto ricorso se era legittimo farlo?
    Il signor Rizzo ha merito di essere onesto nel dire queste cose ma non ne voglia a male se ci sono anonimi che chiedono di far vera e completa luce

    RispondiElimina
  6. http://www.vivienna.it/wp-content/uploads/2010/10/gurs-con-approvazione-via-discarica.pdf

    il link riporta stralcio della gurs con il decreto. io personalmente non sono autorizzato a divulgare e pubblicare file, atti e delibere. Il decreto lo trovi al comune.

    RispondiElimina
  7. Anche se vivo fuori ciò non toglie che possa anch'io criticare chi è stato ad amministrare fino a ieri ed oggi si erge a paladino degli interessi dei cittadini.
    Quando si discutevano queste cose voi dov'eravate? Sarebbe interessante saperlo.
    Nino B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me puoi criticare e dire cio' che vuoi, anzi trovo tutti i dialoghi costruttivi. io ho sollevato una questione di un atto pubblico recentissimo, che non è di poco conto. quindi sarebbe piu' costruttivo discutere sugli effetti che potrebbe causare un deliberato del genere.

      Elimina
  8. bello il prgetto sul lungomare di siculiana marina queste sono le cose da fare , ma di quale amministrazione è l'idea? forse una passata amministrazione che si vuole far credere che cosi male abbia fatto?

    RispondiElimina
  9. Si sta facendo passare inosservato il decreto del 26 maggio 2010 che avrebbe messo in ginocchio Siculiana......che il sindaco spieghi perché non ha fatto ricorso al decreto se vi erano i presupposti, cosi come i consiglieri spieghino perché non ne vogliono discutere in consiglio comunale. Che i politici spieghino ai cittadini.

    RispondiElimina
  10. la verità è che sulla spazzatura ci si preoccupa di bruciarsi le mani. nel frattempo qualcuno ci lucra e qualcunaltro ci marcia. in italia siamo in una dittatura democratica

    RispondiElimina
  11. http://www.lavalledeitempli.net/2011/05/20/siculiana-un-affaire-da-oltre-13milioni-di-euro%E2%80%A6/

    Consigliere Rizzo la questione avrebbe dovuto sollevarla prima, magari quando era segretario del PD.

    RispondiElimina
  12. sapete cosa vi dico? ma gli altri consiglieri che fanno? gli altri politici cosa

    dicono? nessuno ne parla? i signori di un futuro per siculiana cosa ne pensano? ma

    noi cittadini cosa abbiamo fatto quando ci fu la marcia nel 2006? si e no hanno

    partecipato 40 persone, neanche 1 % della popolazioe. forse molti cittadini hanno

    pensato che marciando potevano dire addio a qualche posto di lavoro. nadesso tutti a

    chiedere giustizia e a prendersela col cons Rizzo. io non ho votato per il pd e

    nemmeno per la lista della Bruno, che per giunta fa intendere che peppe sinaguglia

    ha lasciato debiti, ma vedo un indifferenza da parte di tutti allucinante. Ma dico

    io, come si fa a fare un debito per un debito? voi lo fareste a casa vostra,

    sicuramente una famiglia ne uscirebbe distrutta. poi la proposta della consulta

    giovanile di ieri, si è fatto intendere che si fa la consulta solo per partecipare

    ad un bando.

    RispondiElimina
  13. questa classe politica paesana per lo più arrivista e qualuncuista è l'espressione in miniatura della classe politica nazionale, con una differenza che lì gli interessi sono per la grande finanza quì gli interessi sono attorno ad un imprenditore così detto (legalità). Viva il sindaco e il contorno. P.S. ci sono certe faccie che girano attorno al municipio da preoccuparsi

    RispondiElimina
  14. carmelo colletto16 giugno 2013 11:51

    se è vero come è vero che il decreto per la transazione l'hanno firmato il 26.5.2010 a seguito di un tavolo tra i commissri e il gestore alla presenza di un dirigente regionale che c'entra l'amministrazione sinaguglia?

    RispondiElimina
  15. Carissimi amici anonimi e non, relativamente alla questione legata all'accensione del mutuo da parte della Giunta Municipale ed in generale rispetto a quella che è la gestione dell'Ente, mi preme sottolineare che da parte del nostro gruppo non c'è mai stata nessuna forma di indifferenza. Sin dal primo giorno abbiamo rispettato il mandato che i cittadini ci hanno voluto affidare con impegno, serietà e sempre a garanzia dell'interesse delle comunità. Colgo l'occasione per informarvi che già la settimana scorsa mi sono premurato tramite richiesta di accesso agli atti di acquisire tutte le informazioni relative a debiti, crediti ed incarichi affidati a legali per le necessarie azioni di recupero, per avere un visione corretta ed approfondita e quindi poter effettuare le dovute valutazioni sul mutuo. Ribadisco che da parte nostra non c'è nessuna indifferenza, ma come sempre attenzione, studio e azione che si tramutano quando necessario in richiesta di chiarimenti e nella formulazione di atti di indirizzo. Disponibile al confronto e fornire ogni chiarimento utile, cordiali saluti


    Enzo Zambito Consigliere comunale
    Gruppo Un futuro per Siculiana

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...