In primo piano

Materiale radioattivo tra i rifiuti Allarme alla discarica di Siculiana

Materiale radioattivo, forse proveniente da un laboratorio d’analisi di Bagheria, in un autocompattatore del Coinres: scatta l’allarme alla discarica di Siculiana, in provincia di Agrigento, dove il mezzo era giunto per conferire i rifiuti che trasportava.

Rilevati livelli di radiazioni al di sopra del limite previsto, anche se “di modestissima entità che tuttavia – riferisce in una nota la ditta Catanzaro, proprietaria della discarica di Siculiana – meritano ulteriori approfondimenti prima dell’eventuale ammissione del mezzo. Nessun controllo è stato effettuato sull’autista, né da parte nostra, né per quel che risulta da parte delle preposte autorità, in quanto non necessario secondo i vigenti protocolli”.

L’ufficio igiene del Comune di Bagheria informa che nei prossimi giorni potrebbero verificarsi dei disagi nella raccolta dei rifiuti a causa del sequestro dell’autocompattatore presso la discarica di Siculiana. A Bagheria sono sei i mezzi del Coinres che si occupano della raccolta e dello smaltimento dell’immondizia. Da oggi ne verrà a mancare uno.

Daniele Ditta | Blog Sicilia


Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...