giovedì 6 dicembre 2012

"Il Giorno dell'Acqua Corrente", la presentazione del libro, venerdi alla Torre dell'Orologio


LIBRI: LA SICILIA FORTE E PAZIENTE DI ZAMBITO (NOTIZIARIO LIBRI) (ANSA) - ROMA, 23 NOV - PEPPE ZAMBITO, IL GIORNO DELL'ACQUA CORRENTE (NOVANTACENTO; PP 91 PAG, EURO 8,90).

La Sicilia di Peppe Zambito e' un mondo fatto di sentimenti forti, sulla cui superficie il tempo non riesce a scavare, a scalfire. Uomini e donne pazienti, che non cedono e non si ribellano a un destino gia' scritto nel loro dna e che sara' di accettazione, di colli curvi per un volere e una decisione che vengono presi altrove.
A dispetto di tanta forza personale, la rassegnazione antica e' l'elemento collettivo, pubblico. Non una rassegnazione supina, timorosa ma la cedevolezza di chi da generazioni lavora e puntualmente e' oggetto di sfruttamento. Il giorno dell'acqua corrente e' quello fatidico in cui, anticipato dal caratteristico gorgoglio, dal rubinetto esce l'acqua: festa grande. I terrazzi e i balconi si vestono a festa per i bucati, gli abitanti se la scialano con le docce, e per ventiquattro ore ci si sente come essere umani di una citta' moderna, occidentale.
Non e' questa la Sicilia della mafia, della sopraffazione del vicino; questa e' la Sicilia dove Rosa l'Africana trascorre la notte che precede il primo del mese all' addiaccio davanti all'ufficio postale per essere la prima a incassare la pensione, evitando la folla di tutti gli anziani del paese che accorrono per l'assegno mensile. E' il luogo di amore e scherzi boccacceschi in cui la brutta Scecca si sostituisce alla bella Mariuccia nella copula con il fidanzato imposto a quest'ultima e che lei odia. Per certi aspetti e' un mondo che potrebbe essere quello di Verga, un Sud di dignita' che non e' mai riuscito, per ragioni non solo locali, a raggiungere la propria autonomia.
(ANSA).
Peppe Zambito presenterà il suo libro "Il Giorno dell'Acqua Corrente", Venerdi 7 Dicembre alle ore 18.00 presso i locali della Torre Dell'Orologio in piazza Umberto I.

Link utili

12 commenti:

  1. mi chiedo! ma da quale "rubinetto" il vice sindaco attinge, in nome della cultura, per le sue personali pubblicazioni.sarà forse quello del Comune di Sciuliana?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta con queste gratuite accuse. Smettetela siete buoni solamente a gettare fango. Prima di parlari a matula informatevi bene: non ce'entra niente il suo libro con la fiera. Chi fa tali accuse senza sapere un cavolo è meglio che stia zitto. La fiera del libro e cofinaziata dalla provincia: ora smettetela di fare popolusmi e attacchi gratuiti

      Elimina
    2. chi fa tale accuse, come dici tu, sa molto di quello che sai tu.

      Elimina
    3. perchè nessuno commenta il post delle donazioni? toglietevi da quel c...o di schermo, smettetela di scrivere c...... e andate a donare il sangue!

      jonatan

      Elimina
  2. Bellissimo libro. Spero che l'acqua corrente lavi tutte le sporcizie .........

    RispondiElimina
  3. ma finitila cu sti babbiati!!!!!!!!!!!!!!1

    RispondiElimina
  4. La sporcizia è stata lavata, il 01 giugno 2010!

    RispondiElimina
  5. Mi sa che avete sbagliato candeggio!

    RispondiElimina
  6. Sicuramente, per lavare la sporcizia dal 01 giugno 2010 al 31 maggio 2015 non basteranno 13.900.000,00 litri di di acqua transcorrente.

    RispondiElimina
  7. già solo per dare una sistemata al centro sociale che ospita la FIERA, sono stati spesi dal V. sindaco 20.000,00€-per quanto riguarda le spese per l'organizzazione, affidate alla solita associazione - non si dovuto sapere in quanto saranno a consuntivo, quanto tutti si dimenticheranno della FIERA ma non io.

    RispondiElimina
  8. Una manifestazione per eletti e rieletti !!!

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...