sabato 3 novembre 2012

Siculiana l'opposizione ha la maggioranza in consiglio

Comunicato stampa:
In riferimento al comunicato diramato a mezzo stampa e sui siti di informazione online relativo all’incarico a scavalco dell’Arch. Vella di Dirigente dell’U.T.C. del Comune di Siculiana, i sottoscritti consiglieri di opposizione, oltre all’immotivato sensazionalismo della notizia fatta circolare a pochi giorni di distanza dalla data delle elezioni regionali, rilevano delle palesi incongruenze tra le dichiarazioni del Sindaco, le scelte politico-amministrative dall’Amministrazione da Lei guidata ed i relativi “risultati”.

In particolare, riteniamo ridicolo che il Sindaco fornisca informazioni su presunte “problematiche che vive l’Ente e che necessitano di un accurato e profondo riordino”, omettendo invece di dichiarare come ha operato per “riordinarle” nel corso di più di due anni di amministrazione; il tutto con la chiara volontà di voler denigrare i Tecnici precedentemente nominati e nel risibile tentativo di nascondere le reali responsabilità dell’Amministrazione sulla mancata adozione di molti provvedimenti importanti, quale ad esempio le modifiche delle norme tecniche di attuazione al P.R.G., che consentirebbero di sbloccare il settore edilizio e l’indotto con un conseguente rilancio dell’economia siculianese.

Chiediamo al Sindaco, alla luce dell’ormai palese fallimento del suo “progetto” amministrativo, di essere meno demagogico e più attento ai reali bisogni della cittadinanza.

I siculianesi, in questo momento di crisi economica, hanno bisogno più di fatti concreti che di dichiarazioni inutili, i cittadini, gli artigiani e le attività commerciali Le chiedono di sapere lo stato dell’iter relativo alla modifica delle norme tecniche di attuazione del P.R.G., un iter avviato dal Consiglio comunale di Siculiana in data 13.12.2011 attraverso l’atto deliberativo n.68/2011 approvato con il voto unanime del Consiglio e di cui, ad oggi dopo 11 mesi, non si hanno notizie, iter su cui a breve chiederemo la costituzione di una specifica commissione che, oltre al caso specifico, dovrà vagliare anche altri provvedimenti, per verificare eventuali responsabilità dell’Amministrazione Comunale.

Pertanto, chiediamo a Lei e alla sua Amministrazione di fare un’attenta riflessione su quanto “fatto” e non fatto a metà del percorso, sulle promesse non mantenute e sul mancato rispetto del programma amministrativo per il quale un terzo dei siculianesi ha deciso di votarvi e di valutare la possibilità di farvi da parte.

Cogliamo l’occasione per complimentarci con l’Arch Vella per la nomina, certi che il suo impegno e la sua competenza rappresenteranno un valore aggiunto al già qualificato lavoro del personale dell’Ufficio Tecnico Comunale, a cui chiediamo di adoperarsi per portare a buon fine quanto deliberato dall’Assise Consiliare valorizzando, al meglio e in un ottica di risparmio, le risorse umane interne all’Ente.

Inoltre, portiamo a conoscenza della cittadinanza che il Sindaco Bruno non ha più il sostegno del consiglio comunale rappresentando i sottoscritti la maggioranza consiliare.

I Consiglieri comunali
Cuffaro Piscitello Giovanni, Di Giovanna Antonino, Guarragi Salvatore, Gucciardo Antonino, Lauricella Valerio, Messina Angelo, Zambito Enzo, Zirafa Giuseppe.

13 commenti:

  1. E il consigliere rizzo si prende il pensiero per l' imu di quelli dell' eire??? Ma mi faccia il piacere! A siculiana si muore di fame


    Francesca S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veramente non è eire, ma aire e poi non si contesta solo questo, ma il fatto che l'opposizione ha bocciato l'imu al 2 per mille

      Elimina
  2. pd, udc, pdl, grande sud, mpa, ecc... i partiti nazionali rubano ai cittadini con i rimborsi elettorali, e i politici di siculiana portano i simboli questi ladroni. come si fa a rappresentare (per esempio) l'mpa dopo lil buco che ha lasciato lombardo alla regione? nessuno si sente rappresentato da un onorevole che prende 20 mila euro di stipendio.

    chi ha torto o ragione? hanno perso entrambi se è il paese a subirne le conseguenza. è inutile esultare.

    Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'uomo è fradicio per natura, partito o singolo che sia. la verità è che nessuno denuncia ma tutti appresso al politico anche per il semplice favore che poi è una cosa che spetta per diritto. noi cittadini siamo da un lato stanchi ma dall'altro tanto pigri nel farci valere. vedrete che anche tra i grillini ci saranno i fradici di turno. si muore di fame è vero ma l'abbiamo voluto noi votando berlusconi e compagnia bella

      franco

      Elimina
  3. Non capisco quale sia il nesso tra il commento simil grillino e fuori luogo di paolo e l'evidente immobilismo dell'amministrazione comunale. L'incapacita' non centra niente con il partito di appartenenza.

    Francesca S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai presente la questione morale?

      il partito di appartenenza limita le azioni di un attore politico. ancora oggi chi fa politica sotto un simbolo lo fa per trarne benefici personali, amicizie comode, posti di lavoro non meritati.

      certo, ci sono le eccezioni, ma io ne ho viste ben poche, pertanto ritengo che il fallimento sia di tutta la classe politica, che ritengo incapace di svolgere un ruolo costruttivo nella società

      cos'è cambiato da qui negli ultimi 30 anni? il paese ha perso le attività produttive e non ha mai portato a termine il piano turistico. di chi è la colpa se non dell'incapacità della politica tutta?

      Paolo

      Elimina
  4. uhm, non capisco una cosa. il consigliere lauricella critica il sindaco che pero' ha nominato il padre, candidato sindaco di un altra lista, come componente del nucleo di valutazione. ma a gioco state giocando? menu mali ca quarcunu ogni tantu ncunsigliu scattia'

    RispondiElimina
  5. ho l'impressione che il fallimento di questa amministrazione è agli occhi di tutti.
    NON vedo nessun risultato, a parte il fatto che il vicesindaco da quando è stato eletto ha già pubblicato 2 libri e si è reso protaganistica di "minuscule" apparazioni televisive.
    MA I PROBLEMI DI SICULIANA C'è qualcuno che li segue?
    la tassa sulla spazzatura, la spazzatura che ci sommerge, le strade sempre rappezzate (nel caso migliore), i contuni allagamenti sempre negli stessi luoghi, quando piove in modo serio, l'illuminazione pubblica che sembra un albero di natale (luci a intermittneza), un piano regolatore che da quasi un anno si aspettano delle modifche, modifiche che molti consiglieri vsi vantano di avere approvato e che sono già pronte....
    MA DI TUTTO QUESTO SAPETE COSA C'E' DI VERO O DI RISOLTO, lascio a voi la risposta, che sarebbe la stessa che ripete l'attore Cetto la qualunque, cioè: 'NA BEATA......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cetto la qualunque non è un attore ma un personaggio politico interpretato dall'attore Antonio Albanese

      Elimina
    2. A me sembra invece, che i problemi di Siculiana e dei suoi cittadini siano concretamente attenzionati, prova ne sia che non è stata aumentata l'IMU e non è stata introdotta l'addizionale comunale irpef (come è stato fatto in tutti gli altri comuni) che come spero tu sappia sono delle imposte che gravano su tutti i cittadini. Finalmente il comune ha partecipato al bando della metanizzazione che porterà dei benefici a tutta la popolazione (mai accaduto con le amministrazioni precedenti).Anche per quanto riguarda la pubblica illuminazione a breve, ci saranno opportune soluzioni. Ti dirò,anche secondo me questa amministrazione ha una pecca... non pubblicizza abbastanza ciò che fa con impegno e responsabilità per il bene del paese!!!!!E poi "non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire"!

      Elimina
    3. non è cosa da poco, ci dovevano essere incontri pubblici per informare i cittadini

      invece la democrazia partecipata è sempre uno slogan da campagna elettorale

      Elimina
  6. Rileggo il programma elettorale della lista è mi duole il cuore per il tradimento fatto ai cittadini tutti. Mi chiedo dov'è finita quella ventata di freschezza ed il nobile progetto di trasformare Siculiana in una città migliore. Ci avete tradito e la pugnalata più atroce è quella dataci dai più giovani. Con quale dignità vi ripresenterete ai cittadini? La carta ve la siete giocata e ormai siete nudi e vecchi tra i vecchi.

    Sognatore

    RispondiElimina
  7. Mi fa tanto piacere che nei post ci siano cosi tanti commenti, segno che c'è chi la pensa in maniera diversa. Mi fa meno piacere per come ci si firma, talvolta anonimo, talvolta con iniziali, talvolta con nickname vari, segno di come i bloggatori rimangono dietro l'albero, a scagliare delle pietre talvolta leggittime, altre volte senza cognizione di niente. Sarebbe piu corretto sapere chi scrive, non per chissa' quale motivo, ma semplicemente per un cambio di mentalità. Io credo che cio' che scrive il SOGNATORE del tutto legittimo, ma vorrei anche sottolineare una metafora: sognatore è colui che al risveglio torna nella sua quotidianità e il più delle volte non insegue il suo sogno, ma semplicemente lo sogna! Siculiana a Colori non era solo un laboratorio di giovani, ma doveva essere un laboratorio dei cittadini. Penso infatti che doveva esserlo, invece non lo è mai stato, molte colpe sono dei componenti della coalizione, o di chi ne fa le veci, altre colpe, seppur in minima parte, dei cittadini o delle parti sociali, che non vogliono essere coinvolti o semplicemente preferiscono essere amministrati, chiedendo semplicemente favori, senza rendersi conto che del male che si genera attorno una comunità. Sicuramente molti di voi non saranno d'accordo con quello che sto scrivendo, ma ognuno ha il suo modo di vedere le cose. Posso soltanto dire da segretario dimissionario del PD, che il partito, nel suo piccolo un po' di partecipazione l'ha fatta: abbiamo incontrato i tecnici del settore edile e insieme abbiamo fatto delle proposte, protocollate ad ottobre 2011 come PD per il consiglio comunale, ed oggi sbandierate dall'opposizione, abbiamo incontrato i forestali alla Casa del Popolo a maggio stilando alcune proposte, ed altri esempi che non stò ad elencare perchè vi annoierei. Oggi, che a qualcuno piaccia o no, il PD è il partito più organizzato e radicato a Siculiana, abbiamo ancora una struttura ove spesso i cittadini vengono a lamentarsi, cosa che certo non è bello da vedere, ma che ci fa rendere conto come questa struttura, se non ci fosse, non avrebbe un sostituto. “Il PD, con 503 voti è il primo partito a siculiana! “ potremmo sbandierarlo ovunque, invece ieri sera, eravamo riuniti alla Casa del Popolo, non per vantarci del risultato, ma di come organizzare il Partito, dopo aver analizzato la serietà della crisi che ancora non ci ha colpito in pieno, e soprattutto, elencando una serie di cose, inserite all'interno del programma elettorale, che per essere realizzate non necessitano di somme da capogiro. Bisogna semplicemente creare degli strumenti accessibili a tutti i cittadini, imprenditori, artigiani, ecc. A quasi metà mandato è d'obbligo fare l'analisi del programma, arrivare a delle conclusioni affrettate è scorretto come scorretto è garantire il “per sempre”. E' giusto dare un'opportunità a chiunque di far bene o di sbagliare , e anche di rimediare, finchè si è in tempo. Dopo di cio' le analisi possono portare ad una riconferma o a rivedere per porre rimedio, fissando obiettivi e tempi massimi. Detto questo, concludo dicendo che il cambiamento non avviene ne anagraficamente ne per via di gente nuova e sconosciuta . Il cambiamento avviene col buon senso, spirito di sacrificio e collaborazione reciproca, cose molto semplici che come per la politica valgono per la vita. Niente di personale con nessuno.

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...