venerdì 30 novembre 2012

Il PD riflette sull'operato di "Siculiana a Colori".

Il Partito Democratico di Siculiana ha intrapreso e condiviso nel 2010, in occasione delle elezioni amministrative, un laboratorio politico denominato SICULIANA A COLORI.

Il laboratorio politico veniva presentato come un'occasione di cambiamento radicale del modo di amministrare la cosa pubblica, fondato sui principi della trasparenza, della legalità, della partecipazione cittadina nell'intento di valorizzare il prezioso contributo che tutti i giovani, a secondo delle proprie competenze, potesse dare. Il progetto ha tanto stimolato il PD siculianese e parte della cittadinanza.

Il 31 maggio 2010 il progetto diventa esecutivo, cioè viene approvato da poco più di un terzo della cittadinanza, quel tanto che basta per eleggere Mariella Bruno Sindaco e quindi sancire la volontà del popolo, cioè portare avanti il programma del laboratorio politico e dei giovani che li circondano. Siamo a quasi due anni e mezzo da quel risultato elettorale e il Partito Democratico sente l'esigenza di fare un attenta analisi e potersi esprimere su quanto fatto dall'amministrazione e su quanto non fatto, ricercandone il perchè.

L'opinione pubblica non è delle migliori, alcuni cittadini lamentano mancanza di interventi di ordinaria amministrazione e assenza di amministratori sul campo, altri lamentano scarsa conoscenza su determinati interventi, altri ancora chiedono a che punto sia il programma. Il PD non può certo negare le difficoltà burocratiche che incombono su determinate situazioni ne si può negare l'avvento del Governo Monti che ha di fatto privato non di poco la possibilità di amministrare un comune secondo un programma per cui si viene eletti. Siamo consapevoli di tutto cio'che accade al di sopra della nostra sfera di competenza, parlo di Stato e Regione, ma siamo anche consapevoli che molti servizi sono mal erogati e che altri servizi promessi, a basso costo, non sono ancora in agenda.

C'è da recuperare un rapporto diretto e sincero con i cittadini, che spesso sembrano smarriti presso gli uffici comunali e che provano ormai totale sfiducia per la politica e per chi li amministra. Siamo, infine consapevoli che non è possibile fare miracoli, sappiamo benissimo che i bilanci comunali di anno in anno vengono privati di potere amministrativo, ma tutto cio' non deve impedirci di applicare il programma e i suoi principi, votati dai nostri cittadini. Dipende da noi, eletti e scelti per un cambiamento, a questo punto necessario.

Detto questo, il Partito Democratico rende noto a tutti che verra' stilato un documento programmatico con delle proposte da portare avanti nell'immediato, proposte a tre mesi e proposte a sei mesi.

Il cambiamento deve partire da noi perchè dipende da noi.

IL PARTITO DEMOCRATICO DI SICULIANA

IL SEGRETARIO DIMISSIONARIO
SALVATORE RIZZO

22 commenti:

  1. Non si capisce cosa ci faccia ancora il PD in questa maggioranza. Per come parlano sembra che siano all'opposizione.
    Ci vogliono fatti e non parole caro consigliere Rizzo.

    RispondiElimina
  2. carmelo colletto30 novembre 2012 14:40

    Caro anonimo, se il segretario del P.D. esterna alcune considerazioni è per il fatto che tutto non và per il verso che dovrebbe andare. Il P.D. è una forza politica che ha dimostrato sempre di saper governare anche quando ha trovato le casse comunali vuote e pieni di debiti(vedi amministrazione tuttolomondo). Comunque sia, sarà l'assemblea degli iscritti a decidere nel futuro prossimo se il P.D. deve continuare questa esperienza o andare all'opposizione. carmelo colletto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefano Siracusa1 dicembre 2012 16:06

      Concordo con Carmelo sul fatto di affidare la scelta all'assemblea degli iscritti: una scelta democratica !!

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Signori , e un tempo in cui e inutile diffamare un'amministrazione,ho i partiti che la compongono .
    Ci si resta impantanati solamente ad entrarci.
    Io personalmente ho avuto un privilegio di poter discutere con il Sig Sindaco,un comune disastrato, come il nostro tra lo scioglimento della passata amministrazione e la gestione commissariata,senza coscienza politica e un indebitamento notevole .
    Io dico che ci vuole coscienza da parte dei partiti che compongono questa amministrazione,di lavorare in tranquillità per il bene comune e non fare ostruzionismo e demagogia sull'operato della giunta.
    Se qualcuno a da dire qualcosa lo dica con i giusti termini,che faccia sempre gli interessi della collettività,allora avrà voce per parlare,ed essere ascoltato.
    Che cosa fanno in consiglio i rappresentanti delle forze politiche, lamentando cosi non costruiscono,
    se hanno qualcosa da dire al popolo,debbono farlo con chiarezza ,e non con mezzi termini.

    RispondiElimina
  5. Caro amico non credere alla storiella degli asini che volano. La gestione commssariale ha lasciato un bel gruzzoletto che è stato disperso in mille rivoli senza fare nulla ed ora si piange sul latte versato.
    Mi dispiace che il segretario del PD, Salvatore Rizzo, sia dimissionario. E' stato un bravo segretario ed è un ottimo ragazzo degno di stima e lo dimostra anche quando prende posizioni chiare e nette.
    Come si diceva per il governo Berlusconi forse è giunta l'ora di staccare la spina.
    Bisogna solo trovare un pò di coraggio
    Lillo C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro amico la spina non verrà staccata perchè saranno sempre gli interessi di pochi a prevalere a danno dei cittadini, svegliati!!!

      Elimina
    2. Penso che l'alternativa a staccare la spina è ACCENDERE LA LUCE!!!!!!
      Significa far vedere relamente tutto quello che si è fatto in questi 2 anni e mezzo e cosa si prevede per i prossimi.
      Praticamente NIENTE!!!!!!!
      Quindi, qual'è il bisogno di staccare la spina? ormai siamo abituati a vedere e sentire paroloni vuoti senza senso, gente che addossa colpa ad altri per incapacità altrui, quando proprio questi incapaci solo gli elementi di punta o gli amici degli amici di questa amministrazione.
      Dico solo che è sconfortante pensare di continuare altri 2 anni in questo modo.
      Sento in giro e un po' da tutte le parti politiche che arrivano segnali di scrollamento, forse si aspetta per trovare un nuovo candidato? o forse gli apparentamenti non sono ancora pronti?
      Spero solo che la coscenza delle persone oneste e serie, che a qualunque titolo in questo momento sono in prima fila, facciano veramente un passo avanti per programmare un futuro alla nostra cittadina,abbondando per sempre questo progetto politico che ormai non ha più ragione di esistere,sia per l'incapacità dei sui "primi attori" che dell'apparato di cui si è circondato.

      Elimina
    3. Lo ha dimostrato quando posizioni chiare e nette. Ma il consigliere Rizzo non è quello che prima del consiglio fa un comunicato stampa in cui dice una cosa e poi in consiglio ne fa un'altro?

      Elimina
    4. mi dica quali sono queste cose che lei afferma

      Elimina
  6. credo che quanto detto dal pd sia la via da intraprendere sin da subito, per cercare di rimediare a degli errori talvolta banali. mi chiedo in tutto questo chi oltlre al consigliere rizzo e vicesindaco ci mettono la firma nei commenti. mi sembra scorretto che gli altri consiglieri e assessori se ne stiano zitti, come disinteressati degli argomenti. anche questi sono punti da cui partire. dove sono gli altri? di cosa si occupano? sono interessati a chi commenta? io non prendo le difese da nessuno, sono molto deluso dai politici, non solo adesso ma da sempre. ma almeno qualcuno che si interessa ce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io mi firmo. Lillo C.
      Non credo che la maggior parte dei consiglieri sappiano usare internet

      Elimina
    2. Non partecipare a queste inutili discussioni, in cui le minkiate volano a destra e a manca, ti sembra una mancanza di rispetto e di interesse per la politica? Se non commentano non significa che non si occupano di politica ma che magari non è questo il luogo farla.

      Elimina
    3. diciamo che mi hai tolto le parole dalla tastiera
      Lillo C.

      Elimina
  7. Sicuramente questo non è il luogo più adatto per fare politica ma se usato in modo civile può rappresentare il giusto mezzo per poter scambiare opinioni, idee e quant'altro specialmente per quelle persone che magari hanno difficoltà nel dire le cose di presenza o nel caso in cui ti trovi davanti un interlocutore che non ti lascia spazio (spesso chi amministra). Se da cittadino comune hai un'idea e la proponi all'amministrazione ti risponderanno:
    a) sei pazzo
    b) ma che dici non si può fare sicuramente, vedi che siamo a Siculiana
    c) ci avevamo pensato anche noi lo stiamo già facendo
    Scegli l'opzione più adatta alla tua idea.
    Caro Lillo, amico d'infanzia, come tu ben sai per molti il problema è a monte e non saper utilizzare il PC. ihihih
    Calogero Salemi

    RispondiElimina
  8. Siamo al 12 di dicembre ed ancora non si vede una luce, un addobbo, un minimo segnale di Natale!!
    Ma è possibile che quest'amministrazione, che ormai è in carica da quasi 3 anni, non abbia un minimo di organizzazione, una certa programmazione sul da farsi??
    Dovunque abbelliscono le proprie realtà per favorire le attività commerciali, invece qui non si vede nulla di tutto ciò.
    E' non è una caso isolato questo, anche d'estate la programmazione estiva si racchiude in 15 giorni di magri eventi.
    Mah!!
    Pasquale C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chi dice di togliere tutti i soldi dalle associazioni e per le festività, chi si lamenta che mancano le luci di natale e gli eventi natalizi

      è un dato di fatto, accontentare 5000 persone non è un impresa facile

      :)

      Elimina
  9. a gennaio il pd presenterà una programmazione alla maggioranza. al di là di tutte le critiche che si possano gettare addosso ai partiti, all'amministrazione o achi credete voi, adesso c'è da fare delle scelte che vanno oltre, parlo dal 2013 in poi. del passato bisogna sempre prendere i buoni esempi e cercare di non ripetere sempre errori fatti. parlo del passato in generale, anche dal maggio 2010 ad oggi. e dico anche cosa farei, se dipendesse da me: per tutto il 2013 zero feste, dimezzamento delle spese per l'illuminaione pubblica, spegnendo letteralmente il paese un giorno si un giorno no (considerate che a Pisa il 70% delle vie è al buio per risparmio energetico) per investire il risparmio ad un piano energetico per il 2014, poichè per l'illuminazione spendiamo centinaia di migliaglia di euro, e nessuno critica questo. già, perchè siamo viziati, come cittadini, ad avere tutte le vie illuminate,quando poi mancano servizi piu' utili. se le associazioni vogliono fare feste e festini, prego, a spese sicuramente estranee a mamma municipio. ovviamente sottoporrei queste scelte alla cittadinanza tramite referendum, cosi' vediamo se i cittadini si autocriticano!

    RispondiElimina
  10. Totò hai pienamente ragione ma il problema è che molti cittadini nel valutare l'operato di un'amministrazione stanno attenti ai soldi spesi in feste e festini forse perchè rappresenta, specialmente per chi ha un'attività commerciale, l'unico modo per curare i propri interessi visto che spesso cercano di accontentare "un po tutti". Il problema è proprio questo, far andare avanti le nostre attività con i contentini invece di investire parte di queste somme di denaro, visto che per ogni ricorrenza alla fine si trovano, per avere un ritorno maggiore e continuo in futuro. Propongo di creare un blog o qualcosa di simile nel quale poter discutere diverse tematiche, proporre idee, scambiare opinioni, una sorta di consiglio giovanile online apolitico (anche se mi sembra difficile discutere dei problemi della nostra società senza coinvolgere la politica) per rendere partecipe chi come me spesso non è a Siculiana ma che ha a cuore il proprio paese.
    Calogero Salemi

    RispondiElimina
  11. Il caro Pd dice sempre che negli anni 2013 2014 ci sarà una nuova programmazione.
    Ma mi sbaglio o il partito democratico ha 3 assessori di cui uno vicesindaco e bilancio??
    Di quale programmazione mi parli??
    E poi il primo tu non parli mai di spese inutili quali l'esperto del Sindaco, consulenze e incarichi esterni.
    Non mi sembra che il pd abbia mai fatto niente neanche in consiglio comunale per eliminare queste spese.
    Non credo che lasciare al buio il paese è un'idea buona, e la sicurezza dei cittadini dove la trovano.
    Pasuqale C.

    RispondiElimina
  12. Posso dirti solo di rileggere il post e il suo contenuto, si tratta di una attenta analisi che noi vogliamo fare, che gia parzialmente è fatta. noi non diamo colpe o meriti a nessuno, io e il pd siculianese facciamo parte di un progetto chiamato siculiana a colori e vogliamo ottenere risultati e siamo consapevoli di farne parte in pieno. io faccio autocritica prima a me stesso, come viene descritto nel post, per rimediare a degli errori e migliorare in alcune cose.

    RispondiElimina
  13. Bel progetto “Siculiana a colori”, ma di colore è rimasto solamente il nero, pesto come il buio di mezzanotte quando la luna è nascosta. Ma non è ancora finita. Quello che il Presidente Monti sta facendo per gli Italiani non viene capito da nessuno, principalmente da chi amministra piccoli comuni come Siculiana i quali giocano con le lecite aspettative dei cittadini. Forse non hanno diritto di avere gli addobbi natalizi, le sacre funzioni e le luminarie come tutti i paesi più o meno ricchi. Nessuno ha il diritto di fa morire di fame anche Babbo Natale. Le famiglie hanno tempo fino al 17 dicembre per pagare l’ IMU e la tassa sulla spezzatura appena arrivata, probabilmente si è molto scoraggiati nell’affrontare il nuovo anno con la crisi impellente e con una amministrazione che ha quasi buttato la spugna. I cittadino vogliono essere amministrati bene e gli amministratori non debbono scordarsi di essere a servizio dei cittadini per un interesse generale che è quello di migliorare il benessere delle famiglie e non solo sul lato economico. Ormai occorre amministrare con coscienza e sapienza, guardando alla reale necessità della spesa, tagliando le spese superflue o inutili nella consapevolezza che quando si fanno delle scelte debbono avere l’essenza principale che vengano fatte per la collettività e non per singoli interessi. Perciò si possono incominciare ad azzerare consulenze inutili e dannosi spese rivolte ad una cerchia ristretta di famiglie ed eliminare da subito le indennità agli amministratori dando l’esempio dell’austerità, non come Monti. Eliminiamo tutti i contributi e le sponsorizzazioni a pseudo associazioni, vicini e lontani, facciamoli crescere con uno spirito intraprendente e non assoggettarli a miseri contributi. Qualcuno, sicuramente dirà che non sono tanto miseri, ma diciamo che è compresa anche una forma di aggregazione socio culturale positiva. Allora dobbiamo sperare che qualcuno si faccia il conto di quanto speso senza avere ottenuto nulla di costruttivo e ridimensionare il tutto alla realtà locale valorizzando quello che abbiamo. Buon Natale.
    P.S. “Gesù è nato ed aveva freddo e fame” riflettiamo.

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...