lunedì 19 novembre 2012

L'opposizione denuncia: la relazione biennale dell'amministrazione è un "foglio bianco"

COMUNE DI SICULIANA
RELAZIONE BIENNALE SUL LAVORO SVOLTO DAL SINDACO BRUNO

I Consiglieri comunali di opposizione informano la Cittadinanza del contenuto delle relazioni annuali presentate dal Sindaco Bruno, a distanza di due anni e mezzo dal suo insediamento e della sua Giunta, che illustra, con concretezza e puntualità, quanto è stato sino ad ora realizzato in attuazione del programma elettorale della lista “Siculiana a colori”.


Clicca per visualizzare il documento.
Miei carissimi concittadini,

FOGLIO BIANCO





Sicuramente vi chiederete dove sia il contenuto. E’ comprensibile. Anche noi da tempo ce lo chiediamo.

E’ bene ricordare al Sindaco che la relazione annuale rappresenta un atto obbligatorio voluto dalla legge, da illustrare al Consiglio comunale e alla Cittadinanza.

I Consiglieri comunali:
Cuffaro Piscitello Giovanni, Di Giovanna Antonino, Guarragi Salvatore, Gucciardo Antonino, Lauricella Valerio, Messina Angelo, Zambito Enzo, Zirafa Giuseppe.

56 commenti:

  1. Ma che gli devono scrivere le buffonate che hanno fatto?!?
    Vento (Nuovo)

    RispondiElimina
  2. La dignità implica di rassegnare le dimissioni per manifesta incompetenza , ma la dignità ormai è un bene di lusso ...

    RispondiElimina
  3. ormai, la cosa che tutti ci auspichiamo ed auguriamo è un gesto di dignità e onestà........
    LE DIMISSIONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. COMMENTI PILOTATI!

    RispondiElimina
  5. sarà pure che i commenti siano pilotati ma il fatto certo è che le relazioni non esistono e le condizioni del paese sono davanti agli occhi di tutti! Non ha torto chi invoca le dimissioni del sindaco come atto d'amore per il paese e dignità personale.

    RispondiElimina
  6. La relazione è solo un atto formale che deve contenere tutto l'operato dell'amministrazione, che in fin dei conti, è agli occhi di tutti. Credo che chi scriva sui forum è a conoscenza che la tassazione, per quando riguarda IMU, tarsu e addizionale, sono mantenute al minimo. E' già in corso il bando per la metanizzazione, che da decenni tutte le amministrazioni ne parlano ma solo ora si sta concretizzando. E' in corso il bando per la realizzazione del Lungomare di Siculiana Marina, del Museo alla Torre dell'orologio ed ancora diverse altre opere. Nonostante le casse comunali siano state rase al suolo dai tagli del governo (amministrazione giusta nel periodo sbagliato), sono garantiti i servizi sociali e quelli civici, dove hanno lavorato e tuttora lavorano decine di persone garantendogli un minimo sostegno economico. Si discute concretamente del PRG, anche con i suoi ritardi ed problemi, ma di concreto si va avanti. E' stato fondato il centro Rita Atria, un servizio nobile per i bambini e per i disabili. Puntualmente nei periodi estivi e festivi, si sono garantiti degli appuntamenti di svago e spettacoli, ed obbiettivamente di maggiore spessore culturale, molto meno onerosi delle "feste" delle precedenti amministrazioni con "muluni d'acqua" e "sarde" costate un occhio della testa. Aggiungo che se questa amministrazione avesse le disponibilità economiche per poter fare, sarebbe molto più concreta ed efficace delle precedenti. Vorrei vedere i "signori" dell'opposizione ad amministrare... mi vengono i brividi solo al pensiero, situazioni già viste e vissute. Tutto il resto "parole" per pubblicizzare negativamente un amministrazione di onesti e "politicamente ingenui".

    RispondiElimina
  7. Ma forse hai il paraocchi o fai finta di niente, abbiamo assistito a delle lacune nel modo di amministrare rare!!
    Si sono accontentati figli e parenti col servizio civile, si sono date consulenze ed incarichi, le modifiche al PRG sono in altro mare (un anno è trascorso inutilmente, si è sbagliato solamente l'iter, ma di cosa stiamo parlando?? Di una partita a monopoli??).
    Per poi non parlare di altre cose che è meglio non toccare!! A buon intenditor poche parole!!
    Pasquale B.

    RispondiElimina
  8. Chi scrive e legge nei forum conosce bene lo stato delle cose e le condizioni del paese sono davanti gli occhi di tutti.
    Con i "se" non si risolvono certamente gli innumerevoli problemi che attanagliano il paese e tutti avendo risorse illimitate saremmo capaci di amministrare penso che anche il defunto Ciciu minchiti sarebbe stato un'ottimo amministratore se per amministratore si intende colui che spende e sparge.
    Amministrare è una cosa seria fatta per gente seria, capace di risolvere i problemi e di superare i momenti di difficoltà senza piangersi addosso o peggio ancora cercando giustificazioni improbabili o addossando la colpa agli altri.
    La differenza si vede nei momenti di difficoltà e se non ricordo male, questa amministrazione ha trovato un bel gruzzoletto lasciato dai commissari. Tesoretto sperperato in feste e festini, incarichi ad esperti, stampa di pseudo giornali, manifestazioni pseudo culturali (che interessano solo pochi individui e la loro vanità) che costano alle casse comunali svariate decine di mila euro ecc. ecc.

    Leggo, Tutto il resto "parole" per pubblicizzare negativamente un amministrazione di onesti e "politicamente ingenui" ebbene credo che quest'ultimo passaggio debba essere inteso in modo ironico altrimenti in caso contrario è un'affermazione che contribuisce ad offendere l'intelligenza dei cittadini "veramente" onesti e politicamente ingenui.
    A proposito di feste con muluni d'acqua e sarde mi viene da sorridere se penso che chi è oggi al governo all'epoca dei fatti comunque rivestiva un ruolo attivo nella politica.

    RispondiElimina
  9. Le relazioni non sono per niente atti formali, ma costituiscono un preciso obbligo di legge (Art. 17 Legge regionale n° 7/1992). A questo punto le alternative non mi pare che possano essere tantissime e quindi o non si conosce la normativa o non si ha niente da dire o la responsabilità è di qualcun altro. Non mi voglio esprimere sull'attuale amministrazione, ma delle precedenti quello che ricordo era la serietà con la quale si onoravano tutti gli impegni presi. Se per esempio un associazione avanzava richiesta di contributo si diceva si se la proposta era valida e se c'erano le risorse disponibili in bilancio, altrimenti si diceva no e naturalmente, allorquando si dava la disponibilità si procedeva con Deliberati supportati dai necessari pareri favorevoli degli uffici competenti e con i relativi impegni di spesa tutto pubblicato prima della data di svolgimento dell'evento. La liquidazione delle somme avveniva entro lo stesso anno.
    Questo è il mio ricordo di tutte amministrazioni precenti, anche loro oneste e sicuramente politicamente accorte.


    A proposito di sarde! Il commentatore di sopra forse ricorda solo quelle degli altri..
    https://www.facebook.com/events/141153325904054/





    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Scusate l'intromissione ma, leggendo di sarde, la domanda mi viene spontanea; di quali sarde parlate?
      Questo perchè, ci sono sarde e sarde!
      Quelle dell'estate 2011 (2012 non si è fatto per mancanza di fondi e forse anche di voglia) sono state offerte dalla Pro Loco Siculiana.
      Infatti, sebbene la manifestazione fosse inserita nel calendario dell'estate 2011 non è stata inserita, parimenti, nella delibera per l'impegno di spesa motivo per il quale non è stato concesso il contributo promesso che, per notizia, sarebbe dovuto essere di € 300 circa.
      Di altre sarde, non so dire.

      Luciano Mazzariello - Presidente Pro Loco Siculiana

      Elimina
  10. ritengo giusta la relazione di fine anno, non solo perchè lo dice la legge, ma perchè il rapporto coi cittadini và mantenuto, anche se credo che chiunque, sino ad oggi, abbia amministrato non abbia mai preso scelte e decisioni coi cittadini. molte cose sono sempre state decise dalla politica e non tramite partecipazione. ritengo che sia un errore che la politica fa sempre, faccio anche autocritica, ma è anche vero che gli atti vengono pubblicati e nessun cittadino si oppone ad una delibera, sia singolo che associato. questo perchè??? perchè chi commenta nei blog non si firma? perchè non si è propositivi??? chi oggi invoca le dimissioni puo' avere torto o ragione. badate che gli altri comuni stanno peggio di noi, anche i cittadini di porto empedocle, nonostante l'operato lodevolissimo di lillo firetto, si trovano ad avere problemi seri. l verità è che c'è crisi di lavoro, il costo del lavoro è altissimo, troppe tasse, la piccola impresa chiude figuriamoci se nascono nuovi piccoli imprenditori. posso essere d'accordo sul fatto che ci sono cose che non vanno, sicuramente molte cose si possono raddrizzare. se pensate che un nuovo sindaco (visti gli scenari che ci sono) possano risollevare siculiana vi sbagliate di grosso. da un lato tante cose fatte, anche piccole, non sono state pubblicizzate mentre tante altre scelte non sono state attenzionate ai cittadini e decise dagli stessi. alcuni commenti di questo post sono sicuramente pilotati altri invece sono sicuramente critiche vere e proprie su cui credo che bisogna riflettere e ripartire, se poi non si riesce a portare avanti delle cose bisognerà spiegarne il perchè. per chiudere vorrei fare una domanda: di chi è la colpa della chiusura al traffico del tratto iniziale della via roma? avete idea del danno che si è verificato? avete idea di quanto costerà l'opera?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimenticavo. ad agosto ho incontrato un turista belga che aveva difficoltà a trovare una pescheria a siculiana, e stupito mi disse:"ma come, con tanto mare che avete non c'è un posto dove comprare il pesce?". questo è un piccolo esempio di quante cose mancano a siculiana, cose che sicuramente sono di iniziativa privata. per il resto rimango sempre disponibile a portare avanti idee di singoli cittadini e associati.

      Elimina
    2. vorrei sapere e come io tanti altri cittandini, in questi due anni e mezzo quant'è stata la spesa del comune di Siculiana per consulenti ed esperti?
      Poi, ma sono veramente necessarie le consulenze e gli esperti che vengono nominati dal Sindaco?
      Un esempio per tutti, mi risulta che dall'insediamento del Sindaco Bruno all'ufficio tenico si sono alternati 4 dirigenti?
      La mia non è polemica, sono solo curiosità di sapere quello che è successo in questi anni di Amministrazione Bruno e capire se oltre alle sarde si può discutere di cose che toccano il bilancio dell'Ente, in particolar modo in un periodo in cui si chiedono sacrifici pure ai bambini della scuola primaria.
      Domanda: ma nella relazione di fine anno queste cose dovrebbereo essere indicate?

      Elimina
    3. sul costo non saprei quantificare sul momento, ma dato che è un tuo diritto e sono atti pubblici ve li comunichero'. per il resto posso dire che gli incarichi da parte dei legali servono poichè il comune deve difendersi o agire per determinate cose, per evitare perdite di denaro ecc., per quanto riguarda i 4 dirigenti dell'utc, il problema, almeno dal mio punto di vista, sta nel fatto che serve un dirigente a tempo pieno, cosa che oggi non è facile trovare. non è possibile avere dirigenti a scavalco e nello stesso tempo avere risultati positivi, l'ufficio tecnico, fatto da persone comunque serie e nel loro ambito abbastanza capaci, merita sempre particolare attenzione, poichè è il nucleo dell'attività amministrativa. tutti i settori sono importanti ma l'utc rimane il più determinante, da li' si sfornano gli strumenti. la verità è questa: serve un dirigente presente tutti i giorni. chiunque, a scavalco, non puo' mai raggiungere gli obiettivi in tempi utili, neanche il superman dei dirigenti. per quanto riguarda le consulenze e gli esperti, sono utili solo se portano dei risultati. alcuni visibili in mesi, altri di natura più tecnica, o meglio dire urbanistica, nel giro di anni. è sempre stato cosi', è la burocrazia. a proposito di scuole, il cipe ha tagliato il nostro finanziamento e quello di joppolo, per mettere in sicurezza la scuola, spending review!!!

      Elimina
  11. Tutto và indicato!
    Io ho una proposta per il vice sindaco vice sindaco
    Perchè i soldi della manifestazione del libro non li usate per aggiustare e mettere in sicurezza la pensilina sul portone d'ingresso della scuola elementare che è un serio pericolo per gli alunni che ogni giorno rischiano di brutto oppure per aggiustare il ponte che cusà quannu si ni parlerà?

    RispondiElimina
  12. Avevo deciso di non partecipare più a questo blog che sembra in realtà un "club degli anonimi". Poteva essere un luogo serio di confronto e si è trasforato in luogo di gente frustrata che lancia sassi e nasconde la mano! Tradotto: Vigliacchi. Persone incapaci di esprimere le loro opinioni a viso aperto e che pretendono di dare lezioni ad altri in termini di amministrazione o trasparenza!!! Cari signori il vostro candidato a sindaco per le prossime elezioni sarà l'uomo mascherato ? A qualcuno che si permette, senza conoscere fatti e cose, di avanzare proposte, voglio dire semplicemente che la pensilina della scuola è prevista all'interno di un progetto complessivo finanziato dal CIPE con il rifacimento di tutto l'intonaco dell'edificio. Che questa amministrazione rispetto alla scuola ha fatto, dati alla mano, più di a qualsiasi altra in precedenza. Che c'è un progetto pronto di 500 mila euro cira che purtroppo, a causa del patto di stabilità che impedisce ai comuni dispendere i soldi,abbiamo dovuto accantonare, ma che riprenderemo nel caso di fossero novità in tal senso, riprensentandolo alla cassa deposito e prestiti. Per quanto concerne la fiera del libro, che constato "acchiuippa" a diversi, ha consentito, non spendendo tanto come si vuol fare capire, di dare un immagine di altro profilo al nostro paese dopo tre anni dicommissarimento per mafia. Se non lo si vuole capire pazienza. Per il resto sono disponibile a confrontarmi con chiunque abbia il coraggio di eprimere la proprie opinioni con nome e cognome; Peppe Zambito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma non prendere in giro la gente con il patto di stabilità!!!!
      Noi ancora non siamo nel patto di stabilità dato che il numero degli abitanti è inferiore a quello previsto, forse nel 2013, ma non sicuremente negli ultimi due anni e mezzo.
      Poi se i soldi sono accantonati in questi due anni e mezzo perchè non si è fatto niente??
      ma vai a prendere in giro qualche altro............

      Elimina
  13. Normalmente cerco di non commentare sul blog, essendone l'amministratore, ma voglio esprimere la mia opinione in proposito.

    Purtroppo non tutti vogliono commentare firmando e questa è una scelta che, secondo i concetti di libertà espressiva, dev'essere tollerata. il blog è uno strumento che ha questo "difetto", ma intanto è l'unica fonte di informazione non ufficiale a siculiana. Per altro è aperto a tutti ma poi alla fine sono pochi a parteciparvi attivamente. I siculianesi, anche su internet, sono un pò retrogradi e non si aprono al confronto diretto, ma così è.

    Per rispondere a Peppe Zambito: la fiera del libro è a mia opinione una cosa positiva soprattutto dopo le ultime vicende che hanno visto il commissariamento del comune sciolto per mafia. La cultura è un'ottima risposta a tutto questo. Non è solo la fiera del libro, ma anche (si spera) il museo permanente dell'associazione ALT.

    Non sono d'accordo invece quando dici "qualcuno che si permette, senza conoscere fatti e cose, di avanzare proposte". Ecco, se le persone le cose non le conoscono evidentemente l'amministrazione non ha una buona comunicazione con i cittadini. Mi riferisco al sito ufficiale, ai consigli comunali via internet, agli incontri pubblici.

    RispondiElimina
  14. Allora in attesa del CIPE e del piano di stabilità aspettiamo che la scuola crolli.
    Non mi sento un frustrato e nè un vigliacco e nemmeno pretendo di dare lezioni a nessuno e preferisco rimaere anonimo come quando vado a votare, solo per una questione di opportunità e per la possibilità di poter esprime liberamente il mio pensiero proprio come quando vado a votare.
    Per la fiera del libro la prego di rendere pubbliche le somme impiegate perchè in giro si favoleggia su cifre che se confermate non sono del tutto irrisorie il paese e piccolo e la gente mormora.
    L'immagine del paese non aveva bisogno di una rivalutazione alla luce delle passate e recenti sentenze che hanno dimostrato la non contiguità tra chi allora ammistrava e quei gruppi di nullafacenti buoni a nulla "parassiti della società" che con i loro comportamenti e le loro azioni contribuiscono a distruggere quel poco di buono che la gente perbene con tanta fatica e giorno dopo giorno riesce a costruire.
    Per fortuna chesono la minoranza e che Siculiana è popolato da gente che è la maggior parte laborio e perbene ccà o pani sò scutta.
    Lillo C.

    RispondiElimina
  15. Il commento di Lillo è interessante, ma se vuole conoscere le somme dovrebbe almeno fare una richiesta scritta e protocollata al Comune. Sono sicura che avrà risposta.

    RispondiElimina
  16. Perchè fare una richiesta quando queste cose dovrebbero essere rese pubblichè?
    La richiesta può essere fatta da chi dimostri di avere un interesse diretto e legittimo.
    Noi, come cittadini invece abbiamo il diritto ad essere informati di ciò che avviene e di come si spendono i nostri soldi a fronte del dovere di pagare le tasse al quale non ci sottraiamo sicuramente.
    L.

    RispondiElimina
  17. caro Lillo (facciamo finta che sia il tuo nome) se hai proposte per realizzare le cose in breve temnpo che ben vengano. Se tua hai soluzioni sono disponibile ad ascoltarti. Ti terrò informato sulle somme che serviranno per la fiera del libro, ad oggi non lo so neanche io. Volevo dirti che anche volendo questi sono non possono essere spesi per lavori pubblici! L'UTC ha già elaborato il progetto, bisogna aspettare l'iter burocratico. Inoltre volevo dirti che nella stessa scuola ogni giorno accompagno mio figlio e che non c'è bisogno di essere vicesindaco per capire i problemi. Stamattina alle 9,00 ero a scuola per parlare con la dirigente dei problemi della scuola, devi sapere che già un bando di 25 mila euro è pronto per lavoro di sistemazione dei muri e dei bagni si aspetta soltanto il trasferimento della direzione. Per ultimo non credo si possa andare avanti con quello che si mormara e non capisco perché tutti contro la fiera del libro. Ti posso assicurare che si è speso di più per le feste religiose : tre di maggio, venerdi santo, presepi,San Pietro ecc, eppure nessuno ne parla, chissà perché solo la fiera del libro forse perché si vuole colpire la mia persona ? Per quanto riguarda l'immagine hai ragione, le sentenza ci hanno dimostrato, quello che io ho più volte espresso pubblicamente, che le persone accusate erano estranei afatti di mafia, di questo siamo tutti contente, purtroppo devi ammettere che l'immagine la fanno i media che sono bravi a mettere in prima pagina quando si tratta di accusare e che poi danno notizie in trafiletti. Ti posso assicurare che Siculiana oggi è vista come una cittadina accogliente e in grado di fare turismo. rimango a tua disposizione per ulteriori chiarimenti. Ciao Peppe Zambito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come si organizza una cosa di cui non si è in grado di conoscere preventivamente i costi? non andrebbe fatto un'impegno di spesa preliminare?

      Elimina
  18. Caro Peppe, apprezzo i toni della tua risposta e dico che ogni tanto fà bene cospargesi il capo di cenere.
    Se avessi avuto una soluzione mi sarei candididato ad amministrare il paese insieme a te ma non sapendo come fare me ne sono stato a casa.
    Di contro voi che amministrate avete redatto un bel programma e promesso un cambiamento ma ad oggi tutto è rimasto solo un bel sogno ed un grande rammarico per noi che credendovi vi abbiamo votato.
    Nessuno ha niente contro la fiera del libro anzi è una bella ed apprezzabile iniziativa unico difetto che è poco trasparente nella parte economica tanto è che tutti ne parlano e nessuno sà e poi è qualcosa che interessa solo pochissimi concittadini.
    Ciao Lillo

    RispondiElimina
  19. LA FIERA DEL LIBRO e' UN EVENTO DI CULTURA E COME TALE, VA VISTO NEL SUO INSIEME: COME CATALIZZATORE DI PERSONAGGI, ARTE, LETTERATURA E CULTURA IN GENERE. CLICCARE SU INTERNET E VEDERE SCRITTO SICULIANA FIERA DEL LIBRO, OFFRE UN IMMAGINE BEN PIU' MERITEVOLE DI QUELLA DI SICULIANA ASSOCIATA ALLA MAFIA E ALLA MUNNIZZA.

    DELLA FIERA DEL LIBRO NON SI CONOSCONO I COSTI PERCHE COME IN TUTTI GLI EVENTI BEN ORGANIZZATI, VI SONO ANCHE SPONSORIZZAZIONI PRIVATE. SE POI I CITTADINI NON SI INTERESSANO DELLA FIERA DEL LIBRO BHE è OVVIO: SONO RINCOGLIONITI DA 20 ANNI DI TV SPAZZATURA CHE IMPONE MODELLI CULTURALI MOLTO MA MOLTO, MA MOLTO BASSI, LIVELLO ADATTO E PROGETTATO PER AVERE UN POPOLO IGNORANTE.. COSI AL POSTO DI SEGUIRE UN EVENTO DI CULTURA DI TALE PORTATA, CON TANTISSIME CASE EDITRICI, SCRITTORI, OSPITI DELLA CULTURA E CON LE ASSOCIAZIONI LOCALI IMPEGNATE GRATUITAMENTE, SI PREFERISCE GUARDARE MARIA DE FILIPPI E STRONZATE DEL GENERE...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro amico partendo dal presupposto che la cultura è quel bagaglio di conoscenze e di esperienze che ciascuno matura ed acquisisce nel corso della vita e che non la ottieni sicuramente con la presenza di case editricio o dei soliti noti che trattano con ridondanza sempre i soliti argomenti, vedi mafia, munnizza ecc ecc.
      voglio farti notare che appellare i SICULIANESI come RINCOGLIONITI non è stata una delle migliori cose che potevi dire.
      La fiera del libro dura 3 giorni su un un totale di 365 di cui è composto l'anno e tu che dici per gli altri 362 taliamu internet?
      Lo svilippo del paese deve passare principalmente attraverso un'attenta programmazione di attività tendenti a creare attrattive per coloro che qui vogliono venire a rilassarsi a godere del mare e del paesaggio lasciando soldi e magari leggendo il libro che più preferisce portandoselo da casa.
      Di fiera del libro non si mangia, dall'attenta gestione delle risorse di cui disponiamo naturalmente si.
      Rappresento per evitare confusioni che non ce l'ho con la fiera del libro di cui sinceramente poco mi interessa ma con il fatto che le poche risorse vengono accentrate su tale manifestazione.
      Sull'impegno gratuito delle associazioni ci andrei cauto perchè una loro partecipazione gratuita è forse determinata dal fatto che già hanno avuto ed ora in tempo di vacche magre sono chiamate a dare e se sei pronto a scommettere di posso fare pure i nomi di coloro i quali offriranno la partecipazione gratuita e disinteressata.
      Sul resto non vale nemmeno la pena replicare vista la pochezza delle argomentazioni ......
      Lillo C.

      Elimina
  20. Esempio lampante che dimostra molta ignoranza. il festival del cinema di taormina, tanto per fare un esempio, è giunto alla 58 o 59° edizione, e li si che quell'evento produce sviluppo locale e un indotto economico straordinario, derivato non solo dal paesaggio e dalla storia di taormina, ma anche grazie all'immagine positiva del festival sulla citta. Non si campa di solo mare...

    CMQ quando si risponde con qualunquismo, non replico piu!! chiudo per mancanza di argomentazioni prive di pregiudizi intellettuali da parte del fantomatico lillo c. esclusivamente qualunquismo da bar

    RispondiElimina
  21. Il festival del cimena di taornima è un evento di portata mondiale e taormina è la capitale del turismo già dal tempo dei greci non a caso è una delle perle del mediterraneo.
    L'indotto economico di taormina è un'industria a se stante che è stata scelta come location per dare impulso al festival grazie alla sua fama nel mondo e non viceversa.
    E' stato il festival del cinema a trarre vantaggio per prima.
    Impara a conoscere i fatti e poi parlare tu che sei abituato a fare discorsi da bar.
    Impara a portare argomenti migliori sul tavolo della discussione.
    Sono talmente tante le cose da dire e da fare che bisogna necessariamente essere qualunquisti.
    Se esitesse un'unico problema argomenterremmo solo su quello viceversa considerando il blog un luogo dove discorrere a 360 gradi si argomenta su tutto.
    Acculturati prima e parli poi.
    Di solo mare si campa eccome e gli esempi sono pure tanti, guarda ai paesi caraibici, maldive, mauritius, seycells, bahamas, miami, fueteventura, ibiza,cancun, hawaii, nuova zelanda, ecc ecc

    Lillo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solo per tua cultura, a taormina esiste da tempo immemore per immemore intendo dire da tanto tempo addirittura prima della nascita di cristo il teatro greco di taormina appunto uno dei più belli dell'antichità.
      Lì il festival del cinema esisteva già 2500 anni fà.
      Acculturati prima di confrontarti con chi è meno ignorante di te.
      sempre Lillo

      Elimina
  22. haahah mi fai semplicemente ridere.. non c'entra nientre il teatro classico. Il festival nasce meno di 60 anni fa, e se tutti avessero pensato come te, non esisterebbe nemmeno a quest'ora, certo poi il premio strega ad esempio, secondo la tua logica, viene assegnato perche 2000 anni fa c'erano le streghe che scrivevano hhiih. hhahah

    c'era uno scrittore siciliano che diceva: "la mentalità agrigentina è quella del non fare, non appena c'è qualcuno che fa.., ecco viene messo nelle condizioni di non far nulla" : queste condizioni del non fare fare nulla agli altri è simbolo dell'immobilità che attanaglia la nostra provincia e tu rappresenteresti bene questa mentalita

    RispondiElimina
  23. La tua ignoranza si taglia con il coltello, anzi con la motosega.
    Il premio strega esiste perche un industriale, quello del famoso liquore strega, di benevento, antica terra di streghe, ne è stato l'ideatore ed il mecenate.
    Come ti ho detto prima studia e poi parla.
    Io sono un fautore del fare, di quel fare che porta benefici alla collettività e non ai singoli individui
    Mio caro amico tu forse scrivi, mai leggo da prima ancora che tu imparassi a scrivere.
    Lillo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è arrivato il dio della politica ma va caca. Siamo tutti bravi a parlare e dire stronzate.. soprattutto se ci si spaccia per intellettuali scopiazzando da internet.. il fautore che porta benefici alla colletività . rido solamente.. chiudo per sempre questa discussione per mancanza di un interlocutore intelligente.

      Ps la mia era retorica.

      Elimina
  24. Caro amico, le fesserie purtroppo le hai dette tu e non riuscendo ad avere argomenti validi hai continuamento cercato di cambiare direzione glissando su tutto e argomentando su fesserie ma come hai potuto vedere c'è chi ne sà più di te.
    La cultura è qualcosa di personale che si acquisisce nel tempo, l'intellettuale è colui il quale si spaccia per saccente ma non conosce nemmeno la propria storia e tu mi dispiace, amico mio, sei uno di questi.
    Non sono un dio della politica e nemmeno pretendo di esserlo ma amo la politica perchè la ritengo un'arte nobile motivo per cui la coltivo e non la pratico a differenza tua che sei un politicante da stapazzo o meglio da bar che si spaccia per intellettuale
    Ciao amico mio, mi hai fatto divertire e sorridere come non mi accadeva da tempo.
    PS Io non ho bissogno di scopiazzare da internet a differenza tua. Studia che ne hai bisogno e non parlare per sentito dire ......
    Adieu mon amì
    Lillo

    RispondiElimina
  25. caro Lillo mi hai deluso, ho cercato di darti risposte concrete nella speranza che questa conversazione potesse avere qualcosa di positivo. Continui ad affermare che il costo della fiera del libro quasi quasi impegna tutto il bilancio comunale! Ti ho risposto che costa molto meno delle manifestazioni religiose e hai fatto finta di non capire. 1) il pernosttamento degli ospiti viene offerto gratuitamente da diversi beb di Siculiana e non solo. 2) i manifesti ecc. quest'anno li paga la provincia. 3) Grazie alla fiera del libro e alla sua risonanza (ne hanno scritto anche su Libero!) mi diceva un operatore di agenzia immobiliare che Siculiana è tornato territorio attraente. 4) Ad oggi il costo impegnano è meno di cinque mila euro (basta guardare le delibere) somme che non basteranno e che sto cercando di trovare alla regione o con sponsor. Quindi di quali somme parli? Se la logica è io non so cosa fare e quindi non mi candido siamo davvero messi bene. In merito al programma hai ragione, posso dimostrarti che le basi per la sua realizzazione ci sono tutte e mi piacerebbe avere la possibilità per dimostrartelo, ti offro volentieri un caffé e ne parliamo di persona oppure aspetta qualche altro giorno perchè metteremo tutto nero su bianco. Hai ragione anche sullo scrittore di cui parli, forse è meglio non fare niente in questo paese, ma io non la penso così, per quanto mi riguarda ci metto passione e ci credo nelle cose che faccio. Talvolta risulterò antipatico e me ne rendo conto, ma chi mi conosce davvero conosce lo spirito che mi guida nel fare le cose. Siamo abituati a politici affabili, che baciano, salutano sorridendo, ammiccano e dicono sempre di sì. Mi spiace io rimango me stesso con i miei pregi e difetti. Il tempo è galantuomo. PS - Puoi segnalarmi quacosa di buono fatto dalla precedenti amministrazioni? ciao Peppe Zambito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carmelo colletto27 novembre 2012 17:55

      caro vicesindaco, lo sai bene cosa hanno fatto le precedenti amministrazioni. te l'ho detto nel documento di circa un anno e mezzo fà. se vuoi te l'ho ripeto. pensiamo a quello che farà questa se vogliamo essere propositivi. carmelo colletto

      Elimina
    2. carmelo colletto28 novembre 2012 19:28

      scusa totò lo abbiamo detto e scritto. carmelo colletto

      Elimina
  26. Avevo deciso di non continuare ma visto il tono della tua risposta ho ritenuto doveroso ringraziarti per le informazioni che hai dat.
    Come ho già avuto modo di dire non ritengo affatto che la fiera del libro sia qualcosa di negativo anzi al contrario, ma nemmeno ritengo sia la panacea per come la si vuole fare passare.
    Purtroppo, non essendo gli atti facilmente reperibili, alcuni come me si basano sul sentito dire e il dire ti posso assicurare non è certamente dei migliori e forse per quest'anno la somma impiegata è davvero quella di cui parli ma per glianni passati non è stata proprio così esigua.
    Per l'ultima parte del tuo discorso, ti prego, non vestire i panni della vittima altrimenti finisci per dare ragione alla citazione che hai riportato in qualche commento precedente a proposito di come siamo noi siciliani ed in particolare noi agrigentini per la serie la colpa è sempre degli altri, non sono stato messo nelle condizioni di fare, tutti ce l'hanno con me, lu munnu gira alla riversa ecc ecc ecc.
    Per quanto riguarda l'affabilità anche tu mi sembri affabile e ammiccante ovviamente, come tutti i politici, con i tuoi amici.
    Mi permetto di darti un suggerimento, pubblica l'elenco di tutte le manifestazione ed iniziative supportate dal comune con gli importi dei relativi contributi elargiti in modo tale che vi sia trasparenza e possibilità di conoscenza aperta a tutti.

    Ciao Lillo

    RispondiElimina
  27. Lillo tutte le delibere sono on line e facilmente verificabili e con questo ti lascio ciao P. Zambito

    RispondiElimina
  28. Sono on line per modo di dire.
    Ho notato che puntualmente quelle più interessanti non si aprono e questo porta legittimamente a pensare, chissà come mai?
    e con questo ti lascio.
    Lillo C.

    RispondiElimina
  29. do la mia personalissima opinione. La fiera del libro è una manifestazione che può servire da vetrina e che può dare visibilità ma i siculianesi ne sono sempre rimasti estranei. Non voglio discutere a chi dare la colpa ma è un dato di fatto che la comunità non partecipa ed è un peccato. Ma la fiera del libro è solo una parte del vastissimo programma della lista "siculiana a colori" che sta restando miseramente inattuato. Non credo che bisogna criticare l'amministrazione tutta per quelle pochissime cose che portano avanti ma è impossibile non farlo su tutte quelle cose che non fanno. E purtroppo sono tante.

    RispondiElimina
  30. La vetrina che può dare visibilità ad un'intera comunità, e non alle singole prime donne. Vero è che occorre dare pubblicità alle attività dell'amministrazione ma è pur vero che occorre informare la cittadinanza di quanto costa alla comunità quella singola attività. Per esempio ho visto foto del vice sindaco con dei bambini con vecchietti con giovani ecc. Non ho mai visto foto di qualche amministratore che si interessasse dei lavori eseguiti per i marciapiedi della via roma che è costato circa 100.000,00 euro, quasi mille euro a metro mentre adesso casca il ponte e si chiude la via principale del paese con grave danno alle già precarie attività economiche. Occorre calcolare costi benefici. Si poteva scegliere se fare il marciapiede che nessuno usa oppure il ponte. Un abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
  31. Con il marciapiede si fa il cantiere scuola e in un periodo di ristrettezze e sempre una cosa per dire "dammi il voto almeno io il cantiere scuola te l'ho fatto fare".

    RispondiElimina
  32. Questo è il pensiero di chi è politicamente marcio, e di conseguenza pensa marcio e guarda con occhi marci l'operato degli altri. Diversamente da te, si pensa che in un periodo di ristrettezze, il Comune ha dato lavoro ad una ventina di padri di famiglia per tre mesi, facendo maturare fra l'altro, i requisiti per l'indennità di disoccupazione con i relativi contributi versati. Solo per la cronaca, i lavoratori del cantiere scuola non li sceglie il comune ma il centro per l'impiego in base ai requisiti di effettiva necessità. Ben vengano i cantieri in questo periodo, sono più efficaci dei lavori appaltati dove possibilmente a vincere la gara sono imprese non di Siculiana, in questo modo i soldi spesi tornano tutti nelle tasche di chi ha bisogno.

    RispondiElimina
  33. Ben vengano i cantieri scuola.
    Che si deve fare una valutazione di tulle le necessità occorrenti ed imbellenti della comunità sicuramente è un principio imprescindibile per chi amministra. La priorità dei siculianesi è più che mai il lavoro che manca ed è impossibile trovarlo. Per un padre di famiglia è mortificante non poter portare a casa, come si dice dalle nostre parti "Il Pane". Ed allora è inutile parlare di altro. Prima di andare in FIERA o al cenone di capodanno occorre che si vada a valutare se posso permetterlo e con quale risorse affronto il tempo futuro e cosa lascerò ai posteri. Non posso lasciare solo debiti e liti ma qualcosa di tangibile attuale e futura. Dopo di me il diluvio è una frase che ho letto il qualche libro della FIERA, e penso che non dovrebbe pronunciarla nessuno. Allora, auspicandomi che nelle scelte si possa tenere conto delle necessità e priorità si augura buon lavoro a tutti.

    RispondiElimina
  34. Cito la dichiarazione fatta sopra dal Sig. Colletto "caro vicesindaco, lo sai bene cosa hanno fatto le precedenti amministrazioni. te l'ho detto nel documento di circa un anno e mezzo fà" per aggiungere che l'amministrazione Sinaguglia è stata una delle migliori che Siculiana abbia mai avuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carmelo colletto28 novembre 2012 19:39

      caro signor anonimo ogni cosa ha il suo tempo. Io per primo ho sempre difeso e sostenuto l'operato dell'amministrazione sinaguglia se non altro anche perchè ero il segretario cittadino dei democratici di sinistra. Ma bisogna guardare avanti e collaborare con le istituzioni affinchè questa nostra comunità sia meta di turisti e visitatori i quali portano ricchzza a questo piccolo centro che è siculiana. Carmelo Colletto

      Elimina
  35. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saranno pubblicati commenti anonimi che contengono attacchi personali.

      Elimina
  36. Gli attacchi personali ci sono stati anche in commenti precedenti.
    "Puoi segnalarmi qualcosa di buono fatto dalla precedenti amministrazioni?" non è forse un attacco personale questo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si parla di fiera del libro quanto ci sono strade chiuse già da tempo senza che nessuno si permette di aggiustarle,anzi resteranno in eterno come quella crepatura che c'era vicino vera pizza(diciamo alla stazione) che è rimasta recintata senza metter dito per due anni all'incirca. Anche le ultime strade chiuse resteranno così a lungo. Che schifo!! E poi parlano di fiera e turismo....turismo col cavolo...bell'impressione che da Siculiana appena qualcuno arriva da fuori e altrettanto l'amministrazione...la buona amministrazione.

      Elimina
  37. cultura, turismo, le strade...
    tutto è importante, questo dovrebbe essere fuori discussione

    RispondiElimina
  38. SICULIANA, PREMIO "GESTI E PAROLE DI LEGALITÀ" A ROSARIO CROCETTA
    Stampa
    More Sharing ServicesCondividi

    30 novembre 2012 - .
    "Per aver dimostrato con la pratica quotidiana, dei valori di legalità e solidarietà, che la Sicilia può ambire alla costruzione di un percorso civile, capace di relegare ai margini il fenomeno mafioso."
    Con questa motivazione il Comune di Siculiana, in collaborazione con il consorzio agrigentino per la legalità dei beni confiscati alla mafia, ha deciso di assegnare il premio "Gesti e parole di legalità" al neo Presidente della Regione Sicilia.
    Il premio si inserisce nell'ambito della fiera del libro che si svolgerà a Siculiana dal 14 al16 dicembre p.v.; la cerimonia di consegna è prevista per Domenica 16 presso il Centro Sociale Comunale.
    Tra i premiati anche il magistrato Sebastiano Ardita autore del libro "Ricatto allo stato" (Sperling e Kupfer editore), intervistato dal vice-caporedattore cronache del TG5 Carmelo Sardo e gli autori Ettore Zanca e Daniela Gambino curatori del volume "Vent'anni"(Coppola editore).
    Speriamo che verrà a vedere il nostro bel paese.

    RispondiElimina
  39. http://www.youtube.com/watch?v=WlZvuNDvXGE&feature=player_embedded#!

    Questo è il link dell'intervista al Vice Sindaco su youtube, prossimamente su canale 5.

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...