mercoledì 9 novembre 2011

Prove di dialogo tra le Associazioni e l'amministrazione comunale di Siculiana

Si riceve e si pubblica il seguente comunicato firmato da Lauricella Leonardo, Lino Calogero, Lucia Francesco.

"Ci rammarica che l’Amministrazione comunale anziché valorizzare ed apprezzare il diritto di iniziativa e di petizione riconosciuto alle Associazioni ed ai cittadini dallo Statuto del Comune, si avventuri in considerazioni che nulla hanno a che vedere col merito degli argomenti evidenziati.
A nostro avviso le iniziative relative al ristudio del Piano Regolatore Generale ed alla realizzazione della rete del gas metano, sono state poste all’attenzione e alla sensibilità politica dell’Amministrazione in carica senza polemiche e con i dovuti modi; andando direttamente al cuore dei problemi. Senza premesse o considerazioni di sorta.

  • Potevamo, a ragion veduta, sottolineare che è trascorso, infruttuosamente, più di un anno senza che questa Amministrazione abbia pensato al ristudio del P.R.G. e quindi allo sviluppo urbanistico-turistico del nostro territorio;
  • Potevamo mettere in evidenza che lo stesso lasso di tempo (sedici mesi) è trascorso, e solo ora il problema metano viene preso in considerazione;
  • Potevamo ricordare che il Piano Particolareggiato del centro storico come quello di Siculiana Marina dormono sogni tranquilli.
Non l’abbiamo fatto, perché non ritenuto utile e proficuo nell’ottica di una partecipazione democratica e propositiva. Abbiamo preferito essere costruttivi, esercitare i nostri diritti e le nostre prerogative nell’interesse del Paese e ricercare un confronto leale e sereno con le istituzioni.
Evidentemente non siamo stati compresi o non siamo stati sufficientemente chiari.
Ci preoccupano, comunque, le affermazioni dell’Amministrazione allorquando sostiene “che il ristudio del P.R.G. (fascia costiera e zone commerciali) si concretizzerà entro l’anno”.

A questo punto un chiarimento si impone: quale significato si dà al verbo concretizzare?
Se per concretizzare si intende solamente conferire l’incarico a un professionista e null’altro, si può affermare che il ristudio del P.R.G. lo ha già concretizzato il sindaco pro tempore Sinaguglia che ha conferito l’incarico all’arch. Terrana.

Se, invece, per concretizzare si intende, com’è corretto che sia, dare la concreta possibilità ai cittadini di costruire e sviluppare il territorio, dopo aver effettuato uno studio approfondito delle zone stralciate, approvato dal Consiglio Comunale;il dubbio sorge spontaneo: o l’Amministrazione è in male fede, nel senso che promette nella consapevolezza di non poter rispettare i tempi e egli impegni presi (cosa che escludiamo), oppure non ha letto, con la dovuta attenzione, il Decreto dell’Assessorato Reg.le e le motivazioni che hanno indotto lo stesso a stralciare le zone del territorio in questione (ma a questo si può porre rimedio).

Comunque sia, un dato è certo: noi continueremo, con convinzione e determinazione, ad esercitare i nostri diritti con l’auspicio che l’Amministrazione, in coerenza con il suo programma, metta in atto, nella gestione della Cosa Pubblica, quel metodo partecipativo e quella concertazione tanto auspicati.  

Siculiana,09.11.11
Lauricella Leonardo, Lino Calogero, Lucia Francesco
Presidenti delle rispettive associazioni
Per seguire l'argomento:

Nessun commento:

Posta un commento

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...