venerdì 26 novembre 2010

"Anno zero"... "Vieni via con me"... "Report"... "Ballarò"...

"Anno zero"... "Vieni via con me"... "Report"... "Ballarò"... Programmi che fanno riflettere tanto, e penso che un giorno, quando avremo un grado di civiltà di gran lunga superiore a quella di oggi, l'umanità guarderà i politici di oggi con orrore, e condannerà questi gesti con estremo rigore, con una punizione che abbia come linee guida un programma di rieducazione per bambini "difficili" di 5 anni!

Il peso della responsabilità di questi uomini è enorme, hanno avuto in mano ed hanno ancora il futuro di 60 milioni di italiani, e si comportano come se stessero giocando a "monopoli", litigano per chi dovrebbe avere più denaro, riccchezze che non potranno mai spendere nella loro vita, arricchendo i loro cari delle generazioni presenti e future, anche se quest'ultimi nella maggior parte dei casi non lo meritano affatto.
Concetto difficile da accettare, perchè veniamo da quasi 50 anni di politica priva di ideali e di responsabilità civile!

Il popolo ha pagato un caro prezzo: stragi... corruzione... uccisioni mirate allo stato... diritti violati... restrizioni nel mondo dell'istruzione, diritto fondamentale per l'umanità, acquisito dal popolo dopo aver lottato per diversi secoli, e avendolo costituzionalmente garantito...schiavismo statale regolarizzato dallo stesso stato...grave inquinamento dei territori (soprattutto del sud, con rifiuti del nord!) con serie compromissioni delle falde acquifere...leggi anticostituzionali...idee depoliticizzate... nascita di figure dirigenziali pubbliche per giustificare qualche sistemazione di personaggi scomodi, importanti ed incapaci...precariato a vita, in modo da costringere psicologicamente il precario a votare per il politico onnipotente di turno...leggi amministrative locali in contrasto con il bisogno di sfruttare le risorse del luogo(piani regolatori nei paesi limitrofi dove le zone agricole sono a contatto con il mare)...guardare tutte le persone valide della nostra ridente terra costrette ad andar via con il dolore per l'attaccamento alle proprie origini...prendere in giro 60 milioni di persone come se niente fosse...siamo passati da paese con libertà di stampa a semilibertà... e tanti altri orrori che una sola mente umana non potrà mai ricordare con precisione.
Partendo dal presupposto che la criminalità organizzata è un fenomeno presente in qualsiasi altra parte del globo, mi viene da pensare che certe mafie, anche se cmq organizzazioni da condannare, sono state e sono ancora oggi a passo coi tempi, perchè hanno saputo o sono state costrette a rapportasi con politici di alto livello socio culturale, che nei confronti delle mafie, tutti i politici di qualsiasi colore, si sono uniti in un modello di pensiero oggettivamente sano ed equilibrato, costringendo la mafia a non superare i limiti per il bene dei cittadini e di loro stessi. Invece in italia la mafia ha trovato terreno fertile, confrontandosi molto spesso con politici in continua lotta tra di loro che per vincere ha avuto bisogno dei voti della mafia, e di conseguenza il potere era in mano alla malavita. Certe persone rimarranno per sempre nella storia dell'umanità come personaggi positivi da seguire come modelli educativi... FALCONE...BORSELLINO...CHINNICI...LIVATINO...SANTORO...SAVIANO...BENIGNI...FABIO FAZIO...GRILLO...UMBERTO GALIMBERTI...TRAVAGLIO...

Per certe altre persone invece giudicate voi.. Che schifo...

Rossano Manzella

3 commenti:

  1. Chi ha scritto questa lettera ha detto la pura verità è l incazzatura che ognuno di noi porta dentro.. Siamo un paese ridicolo, voi che girate con le spalle coperte.. Ma V......... Grazie Ross!!

    scritto da Secco il 26.11.10 alle ore 18:04 con ip 93.43.136.93

    RispondiElimina
  2. Anni fà se ero io a farti un discorso simile forse avresti riso anche giustamente, magari a mezze labbra forse guardandoti negli occhi gioiosi di qualche tuo amico....ma io non penso alla leggerezza che ha accompagnato le nostre pur diverse gioventù; quello che oggi ti dico e ti scrivo è un altra cosa. Complimenti.....forse una nuova coscienza civile sta per nascere in sicilia questa è un ottima notizia... Condivido e ti abbraccio un vecchissimo amico. Leo.

    scritto da Leo il 26.11.10 alle ore 20:43 con ip 164.132.81.179

    RispondiElimina
  3. Che articolazione complessa, Ross!! Condivido le tue preoccupazione e le tue riflessioni. Spero solo che le nascenti coscienze civili non si esauriscano in parole fini a se stesse. E spero che un giorno l'Italia abbandoni l'indole borbonica e gattopardiana grazie all'operato di menti giovani e portatrici di ideali giusti su cui costruire una nuova società. Non solo critiche ma azioni concrete. E occorre inizare subito: domani è già troppo tardi.

    scritto da Ilaria il 28.11.10 alle ore 19:16 con ip 41.205.61.146

    RispondiElimina

Siculiana.Info è un blog di notizie gestito dall'Associazione Siculiana On Line.
I commenti anonimi vengono sottoposti a moderazione secondo il regolamento specificato nelle condizioni di utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...